banner
Ufficiale: Celsius si dichiara insolvente
Ufficiale: Celsius si dichiara insolvente
Blockchain

Ufficiale: Celsius si dichiara insolvente

By Marco Cavicchioli - 14 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Oggi Celsius Network ha presentato richiesta per entrare in Chapter 11 ed ha annunciato l’avvio di una ristrutturazione finanziaria.

Lavori in corso per Celsius Network

Il Chapter 11 è una norma della legge fallimentare statunitense che consente alle imprese di effettuare una ristrutturazione del debito a seguito di un grave dissesto finanziario. 

Questo significa che la società allo stato attuale non ha sufficienti fondi per rimborsare tutti i suoi debiti ai suoi creditori, compresi i suoi utenti, e che pertanto sarà costretta a ristrutturare il suo debito presumibilmente negoziando con i propri creditori. 

In teoria la società potrebbe anche sopravvivere, qualora riuscisse a portare a termine la ristrutturazione, ma è facile che ciò comporterà un taglio alle cifre che potranno essere rimborsate ai creditori. Questi ultimi devono quindi prepararsi a subire anche delle eventuali perdite sui loro crediti. 

La società sostiene che l’obiettivo della ristrutturazione è quello di stabilizzare il business massimizzando il valore per tutti gli stakeholder, e dichiara di avere 167 milioni di dollari di liquidità per supportare l’operazione di ristrutturazione. 

Per attuare questa ristrutturazione la società ed alcune delle sue controllate hanno presentato istanze volontarie di riorganizzazione ai sensi del Capitolo 11 del Codice fallimentare degli USA, presso il tribunale fallimentare del distretto meridionale di New York. 

I membri del Comitato Speciale del Consiglio di Amministrazione hanno dichiarato che l’iniziativa di oggi segue quella del mese scorso di sospendere prelievi, scambi e trasferimenti. 

Hanno anche sottolineato che in assenza del blocco dei prelievi alcuni clienti più veloci avrebbero potuto essere rimborsati per intero, lasciando gli altri ad aspettare che vi fosse sufficiente liquidità prima di iniziare a recuperare qualcosa. Questa dichiarazione fa presumere che per i clienti che hanno ancora fondi in deposito presso di loro sarà molto difficile riuscire a recuperarli al 100%. 

Per garantire una transizione agevole, la società ha depositato presso la Corte una serie di istanze che le consentono di continuare ad operare, ad esempio per pagare i dipendenti. Tuttavia per ora è escluso che possa riabilitare i prelievi dei clienti. 

Ulteriori informazioni sul deposito del Chapter 11 sono disponibili all’indirizzo web.

Il co-fondatore e CEO di Celsius, Alex Mashinsky, ha dichiarato: 

“Questa è la decisione giusta per la nostra comunità e azienda. Abbiamo una squadra forte ed esperta per guidare Celsius attraverso questo processo. Sono fiducioso che quando guarderemo indietro alla storia di Celsius, vedremo questo come un momento decisivo, in cui agire con determinazione e fiducia ha servito la comunità e rafforzato il futuro dell’azienda”.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.