Tether: completamente sbagliati gli short su USDT
Tether: completamente sbagliati gli short su USDT
Stable Coin

Tether: completamente sbagliati gli short su USDT

By Marco Cavicchioli - 1 Ago 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

In teoria non avrebbe alcun senso shortare USDT, visto che il suo valore dovrebbe rimanere sempre attorno a 1$, ma alcuni hedge fund lo hanno fatto. 

Evidentemente credevano che il contagio innescatosi con il crollo di LUNA e UST a metà maggio potesse estendersi anche alla principale stablecoin dei mercati crypto, facendola implodere, ma così non è stato. 

In un post pubblicato la scorsa settimana sul suo blog ufficiale, ed intitolato “Perchè gli hedge fund stanno perdendo denaro shortando USD₮”, Tether definisce “incredibilmente disinformata” e “completamente sbagliata” questa ipotesi. 

Anzi, afferma che questa ipotesi rasenta la teoria del complotto, ed è supportata da una vera e propria fede cieca. 

Il “complotto” dietro lo short di Tether

tether hedge fund short
Alcuni hedge fund che hanno scommesso al ribasso su Tether (USDT) sono falliti

Alla base di questa ipotesi ci sarebbero le idee sbagliate che USDT non sia garantito al 100% da garanzie liquide e prudenti, che Tether detenesse debito Evergrande, che i commercial paper detenuti da Tether derivassero prevalentemente da debiti cinesi, che Tether abbia creato USDT dal nulla per pompare i mercati crypto, e che Tether abbia prestiti non garantiti. 

Infatti, nonostante gli ultimi due mesi siano stati straordinariamente volatili per il mercato crypto, USDT ha sempre mantenuto il suo ancoraggio al dollaro. Inoltre, Tether ha restituito ben 14 miliardi di dollari a chi ha dato indietro i propri token USDT, tanto che la capacità di Tether di effettuare questi rimborsi senza problemi viene avanzata come ulteriore prova della qualità e della liquidità del supporto del token. 

Il team di Tether scrive: 

“Tuttavia, a causa del sell-off nel mercato delle criptovalute, vari hedge fund hanno iniziato ad assumere posizioni short sui mercati crypto. Molti di questi fondi hanno iniziato a shortare USD₮, il che mostra un fondamentale malinteso sia del mercato delle criptovalute che di Tether”. 

Poi aggiungono che il semplice fatto che gli hedge fund abbiano visto il crollo di Terra come una buona occasione per shortare USDT, mette in evidenza la scarsa conoscenza del mercato crypto da parte dei fondi tradizionali. 

Anzi, ironicamente sottolineano il fatto che a crollare in questo periodo sono stati proprio dei fondi con posizioni corte su USDT, e non Tether. 

La scarsa fiducia negli audit di Tether (USDT)

Dichiarano anche che la società sta preparando un audit con un’importante società di contabilità, una delle “Big 12” a livello globale, e che questo distruggerà un altro falso mito della teoria del complotto dietro USDT, ovvero che Tether non fa mai veri e propri audit seri.

Nel frattempo, mentre la capitalizzazione di mercato di USDT diminuisce, quella di USDC sta aumentando in modo significativo, ma la differenza tra i volumi degli scambi rimane abissale, pari a circa 10 volte quello del principale concorrente. 

Concludono con una specie di lancio del guanto di sfida, scrivendo: 

“Siamo curiosi di vedere se tutti i concorrenti di Tether possono continuare a tenere il passo in queste condizioni di mercato!” 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.