Cardano NFT: OriginThread
Cardano NFT: OriginThread
Interviste

Cardano NFT: OriginThread

By Patryk Karter - 16 Ott 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

L’ospite di questa settimana nella rubrica Cardano NFT è un progetto che utilizza la blockchain per consentire ai clienti di verificare la provenienza degli abiti che indossano: OriginThread.

L’ospite della scorsa settimana è stato un MMO Play and Earn dungeon crawler di nuova generazione basato su NFT.

Questa iniziativa è un punto di riferimento per gli NFT su Cardano e ogni settimana o due inviteremo qualcuno a rispondere ad alcune domande e a darci un aggiornamento direttamente dall’interno della Cardano community.

Considerando che alcuni dei nostri lettori sono nuovi nello spazio delle criptovalute, avremo un mix di domande semplici e tecniche.

Progetto NFT su Cardano: OriginThread

OriginThread nft
Il progetto NFT su Cardano OriginThread utilizza la blockchain per aumentare la trasparenza nell’industria del fashion

Ciao, è un piacere averti qui. Presentati, da dove vieni, qual è il tuo background?

Mi chiamo Will Etheridge, vengo dal sud-ovest del Regno Unito. Mi sono laureato alla Royal Academy of Music e sono entrato in contatto con l’industria dell’abbigliamento quando lavoravo in India, intorno ai miei vent’anni. Chiedevo a un sarto locale di confezionare abiti per me e li spedivo nel Regno Unito perché un amico li vendesse. Ho trascorso il resto dei miei vent’anni lavorando in ruoli di vendita e marketing che comprendevano di tutto, dalle catene di fornitura farmaceutiche all’utilizzo di Youtuber per promuovere le organizzazioni artistiche. 

Durante la pandemia ho iniziato ad esplorare il potenziale della blockchain e ad annoiarmi sempre di più del mio lavoro di marketing. Ho deciso di esplorare come gli NFT e la tecnologia blockchain potessero migliorare l’industria dell’abbigliamento. Quasi un anno dopo, i nostri primi capi di abbigliamento con catene di approvvigionamento completamente trasparenti registrate su NFT sono ora in vendita.

Perché avete scelto la blockchain Cardano per il vostro progetto? E in che modo state utilizzando i Non-Fungible Token (NFT)?

Visione a lungo termine e approccio lento e sicuro.

È importante costruire su una rete che funziona oggi e che continuerà a funzionare quando la blockchain raggiungerà miliardi di utenti. Esplorando i diversi tipi di L1, mi è sembrato che Cardano avesse il percorso più chiaro per soddisfare queste esigenze. Se come azienda scegliamo di operare su una piattaforma vulnerabile agli exploit o ai tempi morti, rischiamo di allontanarci definitivamente e di perdere clienti.

Asset nativi con basse commissioni.

Ho mintato alcuni NFT su Ethereum quando ho iniziato a esplorare gli NFT. Non ritenevo possibile che un cliente che acquistava una camicia da 150 dollari spendesse altri 50 dollari per ricevere un NFT che la accompagnava. Le commissioni basse e prevedibili di Cardano ci permetteranno di gestire i costi e di scalare. Inoltre, gli NFT sono asset nativi piuttosto che contratti e ci permettono di fare cose interessanti come il minting e l’invio di molti NFT in un’unica transazione, sempre mantenendo bassi i costi.

Project Catalyst.

Abbiamo appena completato la nostra prima candidatura a Project Catalyst; scopriremo se la nostra domanda è stata accolta nelle prossime settimane. I finanziamenti sono una sfida fondamentale per qualsiasi azienda. Avere accesso alle sovvenzioni è una svolta per lo sviluppo e la crescita. Per mettere le cose in prospettiva, l’ultimo fondo Catalyst è stato di 16 milioni di dollari, circa 14 milioni di sterline solo per l’ecosistema Cardano. 

Il governo britannico gestisce un “Innovate UK Smart Grant” che, in un arco di tempo simile, mette a disposizione 25 milioni di sterline. Non ci vorrà molto prima che le sovvenzioni per l’innovazione su Cardano superino quelle di una nazione del G6. Catalyst è un’opportunità unica e incredibile e rappresenta una parte importante dei nostri piani per il 2023.

Community motivata da missioni.

Ci sembra che molti membri della Cardano Community siano guidati da missioni. Comprendono il potenziale della blockchain per creare un mondo migliore. Mi è sembrato che questo fosse un pubblico più ricettivo per ciò che stiamo cercando di portare nel settore dell’abbigliamento.

Ci sono molte pratiche non etiche nell’industria dell’abbigliamento. In che modo la tecnologia blockchain può aiutare a mitigare e in alcuni casi a risolvere l’inquinamento e le violazioni dei diritti umani?

Da dove vengono i vostri vestiti?

Pochi sanno rispondere a questa domanda. Dietro questa mancanza di trasparenza, l’industria della moda nasconde una serie di pratiche distruttive. Dall’abuso di risorse umane e naturali alle diffuse frodi nella certificazione biologica.

Stiamo studiando come la blockchain possa essere utilizzata per consentire ai clienti di verificare la provenienza dei capi di abbigliamento che indossano. Il nostro obiettivo è quello di rendere questo livello di trasparenza più comune nell’industria della moda e di rendere normale per i clienti richiedere una prova verificabile che i loro capi siano stati realizzati in modo etico.

La nostra prima iterazione di una soluzione a questo problema è stata quella di accompagnare un capo di abbigliamento con un NFT. L’NFT funge da registro permanente delle informazioni di provenienza dei capi e contiene un video per creare un legame emotivo con il processo di produzione dei capi. Si tratta di un buon primo passo, ma non è sufficiente a garantire l’approccio “Don’t trust, verify” (non fidarti, verifica).

OriginThread nft
Una delle camicie collegate a NFT di OriginThread

La nostra recente proposta Catalyst ha illustrato il nostro piano per utilizzare la blockchain per tracciare i materiali nella catena di fornitura, dal campo di cotone al bancone per il taglio. A tal fine, le materie prime della filiera saranno rappresentate come asset nativi. La trasformazione dei materiali sarà tracciata dalla combustione dei materiali in ingresso e dal minting di materiali in uscita che fanno riferimento ai materiali in ingresso. Questo approccio consentirà al consumatore finale di rintracciare la provenienza dei materiali contenuti nel suo capo d’abbigliamento fino all’inizio della catena di fornitura.

Ci sono altre sfide all’altro capo della filiera della moda. Come possiamo prolungare l’uso degli indumenti riciclandoli, riparandoli o riutilizzandoli? Stiamo anche esplorando come la blockchain possa essere utilizzata in questi casi.

Qual è il futuro di OriginThread? Dove immaginate il vostro progetto rispettivamente tra 1, 5 e 10 anni?

1 anno

Sviluppato e lanciato la prima iterazione di una catena di approvvigionamento on-chain su Cardano. 

Sviluppato i sistemi e gli strumenti per creare un’ottima esperienza per i clienti durante l’acquisto, la richiesta e la ricezione di NFT/indumenti.

Facilità d’uso / onboarding / chiarezza della messaggistica e inizio dell’adozione al di fuori degli attuali utenti crypto.

Offerta più ampia di prodotti/fornitori/materiali

5 anni

Sistema di tracciamento della catena di approvvigionamento, sistema di creazione e minting degli asset ed esperienze sbloccabili per i clienti, tutti costruiti e in grado di scalare.

Capacità di un marchio di creare ogni anno collezioni multiple di prodotti esauriti e “imperdibili”.

Modelli circolari potenziati dalla blockchain sviluppati e diffusi.

L’adesione di altre aziende etiche all’utilizzo del nostro sistema di tracciamento della catena di approvvigionamento.

Origin Thread è ora riconosciuto come pioniere nello spazio dell’abbigliamento connesso a NFT.

10 anni

Le informazioni verificabili sulla provenienza e la tracciabilità diventano una pratica standard in un segmento sempre più ampio dell’industria della moda.

Sistema di trasparenza OT utilizzato in tutta l’industria della moda per la tokenizzazione di decine di milioni di capi di abbigliamento ogni anno.

OriginThread nft
Alcune immagini dall’India, dove vengono prodotte le camicie OriginThread

Grazie per il vostro tempo. Qualche commento di chiusura? Dove è possibile saperne di più?

Grazie per aver letto! 

Se tutto questo vi ha interessato, scrivetemi un’e-mail. Attualmente sto costituendo il nostro comitato consultivo e farò delle assunzioni per il 2023, quindi vi prego di salutarmi se queste cose vi interessano.

Disclaimer: Le opinioni e i punti di vista delle persone intervistate sono loro e non riflettono necessariamente quelli della Cardano Foundation o di IOG. Inoltre, questo contenuto è solo a scopo educativo, non costituisce una consulenza finanziaria.

Patryk Karter

Appassionato di nuove tecnologie, nutrizione e filosofia, Patryk passa le giornate ad esplorare l'infinito universo del web. Si sposta a Londra dopo aver vissuto la maggior parte della sua vita a Roma. Tenta la vita da studente di Informatica presso il King's College of London ma capisce presto che non è la strada per lui, invece decide di investire il suo tempo e denaro nel mondo della Blockchain e nel frattempo completare corsi universitari disponibili sul web. Ora si occupa di trading e svolge dei lavori come freelancer.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.