Blackstone limita la vendita del fondo Breit
Blackstone limita la vendita del fondo Breit
News dal Mondo

Blackstone limita la vendita del fondo Breit

By George Michael Belardinelli - 2 Dic 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La società di investimenti Blackstone, con un comunicato ha bloccato i prelievi che eccedono una certa soglia per il proprio fondo Breit di 125 miliardi di dollari.

Gli ultimi giorni hanno portato con sé un nuovo colpo di coda del contagio dal fallimento di quella truffa colossale chiamata FTX. 

BlockFi, un’altro tra gli exchange più rodati, è arrivato al fallimento proprio a seguito della vicenda di Sam Bankman-Fried. 

A quanto pare però non solo gli exchange piangono, con un tweet dell’ultim’ora, Whale Chart evidenzia che anche Blackstone ha dei problemi. 

“Ultima notizia: Blackstone ha limitato i prelievi degli investitori dal suo fondo di investimento immobiliari di 125 miliardi di dollari dopo un ondata di richieste di riscatto degli investitori che prelevano denaro da beni privati”.

La società di investimenti è nel pieno di problemi di liquidità ma questa volta rispetto alla vicenda degli exchange ci sono delle grandi differenze. 

Blackstone limita i prelievi degli investitori

Blackstone è un gruppo di private equity che è soggetto a contratti ed obblighi verso gli investitori ben diversi da quelli delle piattaforme di scambio. 

Tra le altre cose, gli investitori possono riscattare solo il 5% del capitale investito nelle partecipazioni a cui hanno preso parte ed è possibile una volta ogni trimestre. 

Questa regola limita molto la capacità in uscita dall’investimento del cliente ma allo stesso tempo rende molto solido l’investimento che a differenza delle piattaforme di scambio gode di questa tutela.

La società di investimenti, spiega che a novembre è riuscita a soddisfare soltanto il 43% delle domande di riscatto del proprio fondo Breit (Blackstone Real Estate Income Trust).

Il titolo Blackstone sulla piazza di New York a seguito della notizia ha reagito male chiudendo a 85,04 dollari americani (-7%).

Il pericolo dell’insolvenza è evitabile per un fondo sia per la tutela intrinseca del contratto che clienti e società sottoscrivono ma anche per i 69 miliardi di patrimonio netto per cui la società si fa forte.

Il patrimonio netto della società tiene conto già del debito e si compone di strutture logistiche, condomini, casinò e parchi per studi medici, tutti asset appetibili e monetizzabili nel breve termine a seguito di una cessione. 

Al raggiungimento della soglia del 5% di cui sopra, Blackstone può decidere di bloccare i flussi di cassa in uscita così da evitare di svendere le partecipazioni immobiliari che lo rendono così solido.

Qualcosa di strano ha attirato l’attenzione degli analisti, la fuga di capitali proviene per la stragrande maggioranza dall’Asia. 

Struttura del fondo Breit

Il fondo Breit è investito da clienti stranieri solo per il 20% e il fatto che il 70% di questi siano tutti dell’Est del pianeta ha incuriosito gli analisti.

La fuga di capitali nel mese scorso ha privato Breit di quasi 2 miliardi di dollari (1,8 per la precisione) che rappresentano il 2,7% del patrimonio netto ma la vicenda non finisce qui. 

Nel mese di novembre, che si è appena concluso, la società americana si è vista sobbarcare da una mole di richiesta di prelievo ben sopra il 5% ed ha così deciso di bloccare temporaneamente i prelievi così come consentito dal contratto. 

La fuga di capitali del mese di novembre si è fermata a quota 1,3 miliardi di dollari ma questo ha costretto la società a correre ai ripari immediatamente. 

In data di ieri, Blackstone ha provveduto alla vendita di parte del proprio patrimonio immobiliare per essere più solida e far fronte all’uscita di cassa degli ultimi mesi. 

La società di investimenti ha venduto il 49,9% della propria partecipazione ad alcuni casinò a Las Vegas, tra questi annoveriamo l’MGM Grand Las Vegas e IL Mandalay Bay Resort. 

L’operazione cuba 1,27 miliardi di dollari americani di liquidità ma altri miliardi potranno essere accumulati in caso di estrema necessità per il fondo. 

Per l’ultimo mese dell’anno finché non si saranno calmate le acque e si sarà chiarito il tutto Blackstone consentirà ai propri clienti di prelevare solo lo 0,3% del patrimonio netto totale. 

Il fondo Blackstone Real Estate Income Trust per ora è stato salvato ma gli attacchi non sembrano essere stati bloccati in particolar modo quelli provenienti da est.

La vicenda in cui è incappato il fondo non ha nulla a che vedere con il polverone alzato dalla vicenda FTX che ha portato con sé anche altre vittime. 

Su tutti BlockFi e Genesis solo per citarne due hanno dovuto alzare bandiera bianca per il contagio della fuga di capitali e non hanno potuto evitare la bancarotta e problemi di solvibilità. 

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.