HomeNFTMetaverseParis Hilton lancerà la sua app di dating nel metaverso di The...

Paris Hilton lancerà la sua app di dating nel metaverso di The Sandbox

Paris Hilton, ha deciso di introdurre una novità nel metaverso, l’ereditiera americana sta lanciando la sua app di dating all’interno di The Sandbox. 

“Parisland”, così sarà chiamata l’esperienza di dating online dell’influencer Paris Hilton. Parisland è sviluppato in collaborazione con 11:11 Media di Hilton Cynthia Miller, leader della strategia Web3 e metaverse dell’azienda.

“Parisland” nel metaverso di The Sandbox

Non è una novità, l’influencer Paris Hilton non ha mai negato il suo interesse per il metaverso e tutte le opportunità a cui esso conduce. A partire dal 13 febbraio, sarà disponibile sull’universo di The Sandbox una realtà del tutto nuova, un modo ancora più innovativo per incontrare persone e perchè no, trovare l’amore. 

La nuova esperienza targata Paris Hilton, disponibile a breve sul metaverso di The Sandbox, è un qualcosa mai visto prima: un “reality show immaginario” direttamente sul metaverso. Lo scopo è appunto quello di avvicinare le persone in maniera romantica tramite incontri casuali online. Tra le tante attività incluse in Parisland c’è lo shopping per abiti e la selezione di fedi nuziali, una vera esperienza che rispecchia molto la realtà della sua creatrice. 

Il panorama di questa esperienza nasce e viene progettato per promuovere più relazioni e connessioni autentiche tra i giocatori. Una vera e propria alternativa ad app di incontri come ad esempio Tinder. 

Ovviamente come in tutte le attività del metaverso di The Sandbox, sulla base anche di questa innovativa esperienza, ci sarà il token nativo della piattaforma SAND, che nell’ultimo periodo è in forte crescita, riuscendo a rimbalzare del 42% in un mese soltanto. 

Vanno ovviamente calcolati per bene ancora i rischi di questa nuova esperienza di incontri, dai rapporti rilasciati dal New York Times, dalla CNN e dal MIT Technology Review, già parecchie molestie sono state fatte nei vari metaversi in circolazione. 

In sala stampa è stato chiesto ai rappresentanti di The Sandbox e Animoca Brands, come poter risolvere il problema. A quanto sembra però, il problema è ancora un “work in progress” per l’azienda. 

Paris Hilton non è l’unica VIP ad aver collaborato ed interagito con il metaverso di The Sandbox. Molte celebrità si sono affiancate a questo mondo, personaggi del calibro di Snoop Dogg o Justin Bieber, che hanno acquistato costosi terreni virtuali su The Sandbox. 

Se per tanti il metaverso può sembrare un qualcosa di infantile, per altri è decisamente un’opportunità di business molto importante, Paris Hilton fa sicuramente parte del secondo gruppo e non è la prima volta che collabora con un progetto per il metaverso. 

Infatti, nel 2022 ha già collaborato con The Sandbox per creare Cryptoween, esperienza a tema Halloween approdata sul metaverso. L’esperienza multiplayer era aperta a tutti dal 21 ottobre al 7 novembre.

Ambientato durante uno dei party organizzati da Paris Hilton, che tuttavia necessita dell’aiuto dei giocatori: gli utenti dovevano cimentarsi  in una serie di sfide e missioni di gioco, come radunare una banda di Mariachi zombi e rimuovere la maledizione scatenata da un personaggio malvagio per poi partecipare a una lotteria con la possibilità di vincere Sand, la valuta del gioco, e ricompense NFT

Paris Hilton regina del Metaverso

L’influencer mondana nel corso degli anni è stata pioniera di arte e moda, ma ora si trova ad affacciarsi ad una realtà ancora sconosciuta a molti. Il passaggio ad una nuova epoca creativa sembra non far paura a Paris Hilton, pronta ad investire e far crescere le potenzialità del metaverso. 

“Sei anni fa, nell’estate del 2016, io e il mio amico Jaeson Ma cenammo a Monaco, in Germania, con due dei fondatori di Ethereum. Non ricordo esattamente perché fossimo lì, ma sono felice di esserci stata: quella cena mi ha cambiato la vita come poche altre. Il motivo non fu il cibo, che peraltro era buono, ma la conversazione che si rivelò memorabile.”

In questo modo l’influencer è stata introdotta nel mondo delle blockchain, crypto e metaversi, grazie ad uno dei fondatori di Ethereum Jaeson Ma. Il primo approccio ufficiale di Paris Hilton avviene nell’universo degli NFT:  

“Disegnai il mio gatto, Kitty, con l’iPad; caricammo l’immagine su Cryptograph nel marzo del 2020 e alla fine venne venduta per 40 ETH (che all’epoca erano circa 17 mila dollari): fu così che vinsi il Best Charity NFT agli NFT Awards del 2020. Fu fantastico.

Mi considero davvero fortunata perché ho scoperto queste tecnologie prima della maggior parte delle persone. Non tutti hanno la stessa possibilità di entrare in contatto con innovatori o con le loro creazioni.”

Il mondo del Web3 è davvero un’opportunità enorme di investimento e celebrità come Paris Hilton non perdono l’occasione per salire a bordo di queste nuove esperienze. 

Successivamente agli NFT, l’esperienza di Paris Hilton continua con il suo ingresso nel metaverso: 

“Durante il percorso nel Metaverso sono stata anche molto aiutata, ed è questa la caratteristica fantastica di quel posto: come celebrità, spesso abbiamo accesso a strumenti e creativi che ci aiutano a innovare, ma nel DNA di questo settore c’è un peculiare slancio di reciproco sostegno e collaborazione. Tutti sono ansiosi di vederti imparare a navigare in queste nuove acque.

Ci sono così tanti artisti, sviluppatori, promotori e informatici, e tutti vogliono dare il proprio contributo alla blockchain o al Metaverso. Connettersi e collaborare con estranei fisici (ma amici nel digitale) è davvero frequente.”

Secondo Paris Hilton il metaverso nel futuro cambierà molte cose nel mondo reale. Si avrà una nuova concezione di influencer e content creator. Anche i brand assumeranno una forma del tutto diversa da quella odierna. 

“Siamo dentro un eccezionale cambiamento delle possibilità di creator, influencer e brand. Tutto sta diventando digitale. Il mondo fisico non va scomparendo, ma il Metaverso è come una pillola dell’ispirazione: una volta che l’hai provata, è difficile pensare ad altro.

Proprio come i social media hanno cambiato tantissimo per le figure influenti e gli imprenditori, il Metaverso farà emergere i propri influencer e creator, capaci di costruirsi un seguito su Roblox, in Decentraland o in The Sandbox. E questi potrebbero non essere le stesse persone che oggi vediamo su YouTube o che seguiamo su Instagram.”

Così conclude Paris Hilton, che dal 13 febbraio debutterà con la sua nuova piattaforma di dating, direttamente sul metaverso di The Sandbox. 

RELATED ARTICLES

MOST POPULARS