HomeCriptovalutePayPal rivoluziona il Regno Unito con i servizi crypto

PayPal rivoluziona il Regno Unito con i servizi crypto

News importanti per il comparto blockchain: PayPal ha finalmente dato il via libera per offrire servizi relativi alle crypto nel Regno Unito. 

Cosa significa ciò e quali cambiamenti comporterà? 

Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Un passo avanti nell’adozione crypto da Parte di PayPal

Come anticipato, PayPal, una delle principali società di pagamento a livello mondiale, ha ottenuto l’approvazione per offrire servizi legati alle crypto nel Regno Unito. 

Quest’approvazione, nello specifico, è stata concessa dalla Financial Conduct Authority (FCA) del paese, consentendo alla società di promuovere e fornire specifici servizi crypto ai cittadini.

Secondo il sito web della FCA, PayPal UK Limited è stata registrata con successo come fornitore di servizi crittografici. Questa approvazione dimostra la conformità della società alle normative anti-riciclaggio stabilite dall’autorità regolamentare. 

Infatti, PayPal è stata autorizzata a operare in “determinate attività di criptoasset”.

Come sappiamo, recentemente, diverse nazioni hanno affrontato la complessa sfida della regolamentazione degli asset digitali e ogni decisione ha contribuito a delineare l’atteggiamento del paese verso questo settore. 

Così, anche il Regno Unito ha fissato standard chiari, e PayPal si è adeguata.

Già in agosto, PayPal aveva annunciato la sospensione degli acquisti di criptovalute nel Regno Unito fino al 2024, citando la necessità di adeguarsi agli standard normativi in evoluzione. 

Questi stessi standard sono stati seguiti da numerose aziende, tra cui PayPal, in cerca di approvazione.

Inoltre, la società di pagamento si è dimostrata interessata all’ambiente degli asset digitali, presentando la propria stablecoin all’inizio dell’anno. La recente registrazione segna un ulteriore passo verso un coinvolgimento continuo nel mercato delle criptovalute nel suo complesso.

PayPal esplora anche uno scenario per gli NFT

Come dimostrato dalla recente richiesta di brevetto, depositata il 21 settembre, PayPal sta compiendo passi significativi nel mondo degli NFT.

Infatti, questa richiesta di brevetto di PayPal rivela uno scenario distintivo in cui le transazioni NFT potrebbero essere indirizzate attraverso un fornitore di servizi di terze parti, con Ethereum menzionato come riferimento principale nella richiesta. 

Questa iniziativa presenta un quadro adattabile che consente acquisti frazionati di NFT e potenzialmente apre la strada alla circolazione di token di governance per il commercio. 

Inoltre, il brevetto si estende oltre le collezioni digitali e abbraccia qualsiasi entità rappresentante dati digitali tracciabili su un registro blockchain decentralizzato.

Le peculiarità del brevetto includono la proposta di utilizzare un’organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) collegata al fornitore di servizi, mirata a migliorare la liquidità NFT su una piattaforma dedicata. 

L’applicazione rivelata anche un “portafoglio omnibus” direttamente collegato al fornitore di servizi, con transazioni che non sarebbero registrate sulla blockchain, eliminando le tariffe del gas associate. 

PayPal esplora altresì il concetto di generare entrate dalle royalties degli NFT e propone l’integrazione di servizi di archiviazione e pagamento da parte di terzi per migliorare l’esperienza dell’utente, semplificando la conformità e la gestione del rischio.

La flessibilità del sistema si evidenzia nella sua capacità di accogliere diverse valute. Anche se la data di lancio ufficiale del mercato NFT di PayPal rimane sconosciuta, l’obiettivo è quello di creare un ambiente in cui investitori, creatori e utenti possano prosperare all’interno e al di fuori della blockchain.

Il volo di PYUSD: capitalizzazione di mercato in ascesa

Di recente, la stablecoin di PayPal PYUSD ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di $94,396,540, precisamente due mesi dopo il suo lancio, grazie alla creazione di token del valore di 50 milioni di dollari.

Recentemente, Julio Moreno, responsabile della ricerca presso CryptoQuant, ha condiviso su X (ex Twitter) i sorprendenti progressi della stablecoin PayPal, PYUSD, basata su Ethereum. 

Moreno ha in particolare evidenziato il notevole traguardo di PYUSD, con una valutazione massima di mercato pari a quasi 100 milioni di dollari, attualmente valutata a circa $94,396,540.

L’aumento significativo della capitalizzazione di mercato di PYUSD è seguito alla creazione di 50 milioni di dollari di stablecoin il 29 settembre, un passo che ha ulteriormente consolidato la sua posizione. 

Moreno ha inoltre svelato che i token appena creati sono stati trasferiti a Crypto.com, un importante exchange di criptovalute, evidenziando il sostegno della piattaforma per PYUSD.

Il tweet di Moreno è stato accompagnato da un grafico che traccia l’offerta di PYUSD nel tempo, confermando un costante aumento dell’offerta dalla sua introduzione ad agosto.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS