HomeBlockchainBinance: variazione per il listing di SAGA

Binance: variazione per il listing di SAGA

Come già annunciato qualche giorno fa, domani sarà il giorno del listing di SAGA su Binance. 

Oggi però l’exchange ha avvisato che il lancio avverrà con qualche ora di anticipo, ovvero alle 08:00 UTC al posto che alle 14:00 UTC.

L’UTC è il Tempo Coordinato Universale, e coincide con l’ora media di Greenwich (GMT). 

Quando domani, martedì 9 aprile 2024, saranno le ore 8:00 UTC, a Londra saranno le 9:00, per via dell’ora legale, mentre in centro Europa (Roma, Berlino, Parigi) saranno le 10:00. 

A quell’ora verrà abilitato il trading di SAGA su Binance. 

SAGA: domani il listing del nuovo token su Binance

Fino ad allora il token SAGA non sarà scambiabile liberamente sui mercati crypto. 

Binance aggiungerà al proprio paniere le coppie di scambio SAGA/BTC, SAGA/USDT, SAGA/BNB, SAGA/FDUSD e SAGA/TRY (lira turca), ed applicherà al token il tag seed.

Saga è il 51° progetto su Binance Launchpool, ed è un L1 che serve per creare e lanciare altri L1. 

Su una supply massima di un miliardo di token, quella inizialmente distribuita sarà pari solamente al 9% (90 milioni), con 45 milioni di token distribuiti come ricompense per il Launchpool di Binance. 

Il periodo di farming, iniziato il 5 aprile, si concluderà alle 23:59 UTC di oggi. 

Il progetto Saga è unico nel suo genere, per ora. Si tratta infatti di una blockchain layer-1 su cui verrà realizzato un sistema che consentirà agli sviluppatori di creare da zero, ed in maniera facile e veloce, altre blockchain layer-1. 

È talmente nuovo che è difficile da giudicare, perchè non c’è uno storico a cui fare riferimento. 

Anzi, sembra persino che non abbia ancora reali competitor, e che non farà concorrenza agli altri layer-1 pià famosi, come Ethereum, Solana, o lo stesso Bitcoin

Per questo motivo è anche praticamente impossibile fare previsioni sul prezzo del suo token, anche perchè sul lungo periodo molto dipenderà da quanto effettivamente verrà utilizzato il suo ecosistema (cosa che ad oggi nessuno sa).  

Il Launchpool di Binance

Dei 50 progetti crypto lanciati fino ad ora con il Launchpool di Binance solo uno è riuscito a superare i 2 miliardi di capitalizzazione di mercato: si tratta di SUI, lanciato a maggio dell’anno scorso. 

A due miliardi si trova invece SEI, lanciato ad agosto dell’anno scorso. 

Solo altri tre progetti superano il miliardo di dollari di capitalizzazione, ovvero BEAM, lanciato ad ottobre 2023, ENA, lanciato pochi giorni fa, e PENDLE, lanciato a maggio del 2021. 

Da notare che al mondo vi sono ben 46 token o criptovalute che capitalizzano più di 3 miliardi di dollari, tra cui anche la memecoin PEPE. Addirittura la memecoin WIF (dogwifhat), lanciata solamente a dicembre 2023, capitalizza più di 4 miliardi di dollari. 

Tra i 50 progetti già lanciati da Binance Launchpool quello con minore capitalizzazione di mercato è il can token della Roma (ASR), lanciato a metà 2020, ovvero prima dell’ultima grande bull run, e sceso sotto gli 8 milioni di dollari di capitalizzazione di mercato. 

Vi sono altri sei fan token di squadre di calcio lanciati tramite Binance Launchpool scesi sotto i 50 milioni di dollari di capitalizzazione, e risalgono tutti a diversi anni fa. 

Oltretutto dei 50 complessivi solamente dieci superano i 500 milioni di dollari di capitalizzazione, e solo cinque superano il miliardo di dollari. 

Il successo del Binance Launchpool

Il successo del Launchpool di Binance si deve soprattutto al fatto che gli utenti dell’exchange possono guadagnare token gratis semplicemente farmando i propri BNB prima del listing. 

Si tratta di una sorta di airdrop riservato agli utenti di Binance che mettono BNB o altre crypto in farming. 

È un modo come un altro di immettere token sul mercato, solo che tendenzialmente chi ottiene token in questo modo poi finisce per venderli in modo da monetizzare i guadagni. 

A volte però capita che non appena dopo il listing le vendite in massa non scattino, ed anzi magari la pressione di acquisto salga a causa di euforia in merito al progetto lanciato.

E così, ad esempio, il token ENA di Ethena, lanciato solamente sei giorni fa, ha visto salire il suo prezzo da 0,6$ a 1,3$ nelle prime 24 ore dopo il lancio sui mercati. 

In genere però sul medio/lungo periodo finiscono per prevalere le vendite, anche se vi sono delle eccezioni tipo PENDLE.

Pertanto il successo del Launchpool di Binance spesso riguarda specificatamente il lancio sui mercati di nuovi progetti crypto, che raramente poi performano bene sul lungo periodo, tranne poche eccezioni. 

Ad esempio BNB venne lanciato come il token di Binance attraverso una ICO, e non con un airdrop, anche se la percentuale di fallimento dei progetti lanciati tramite ICO è forse persino maggiore: BNB è una rara eccezione a questa sorta di regola non scritta. 

I nuovi progetti crypto: SAGA avrà successo dopo il listing su Binance?

Saga in teoria sembra un nuovo progetto crypto interessante, sebbene sia unico nel suo genere in questo momento e quindi molto difficile da giudicare. 

Escludendo le stablecoin, al giorno d’oggi esistono almeno 13.000 progetti crypto, di cui però solamente una quindicina superano i 10 miliardi di capitalizzazione di mercato, e solo poco più di cento superano il miliardo di dollari.

Oltretutto tra questi ci sono anche progetti moribondi, come IOTA e EOS, e memecoin come Bonk che potrebbero già aver fatto il loro tempo. 

Questo significa che più del 99% dei progetti crypto non ha ancora dimostrato di avere un futuro, e di questi la stragrande maggioranza non lo avrà. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick