HomeCriptovaluteBitcoinBitcoin ETF news: due mesi di BTC mining supply assorbiti nella prima...

Bitcoin ETF news: due mesi di BTC mining supply assorbiti nella prima settimana di giugno

La prima settimana di giugno ha visto gli ETF su Bitcoin spot degli USA assorbire 2 mesi di BTC mining supply. In totale, sono stati acquistati 25.729 Bitcoin solo dal 3 al 7 giugno, quasi uguale a tutto il mese di maggio. 

Bitcoin ETF news: dal 3 al 7 giugno sono stati assorbiti due mesi di BTC mining supply

Nella prima settimana di trading di giugno, esattamente dal 3 al 7 giugno, gli 11 ETF su Bitcoin spot degli USA hanno assorbito ben 2 mesi di BTC mining supply. Ecco i dati riportati da HODL15Capital. 

“Gli ETF statunitensi sul Bitcoin hanno acquistato 2 mesi di offerta questa settimana”

A quanto pare, dunque, giugno sembra iniziare bene. E infatti, gli ETF Bitcoin statunitensi hanno acquistato quasi la stessa quantità di Bitcoin dell’intero mese di maggio.

“Giugno inizia bene. Gli ETF Bitcoin statunitensi hanno acquistato 25.700 BTC durante la prima settimana”

In pratica, gli 11 ETF hanno acquistato 25.729 Bitcoin nella settimana di trading tra il 3 e il 7 giugno, molto vicino ai 29.592 BTC acquistati durante tutto maggio. Non solo, la scorsa settimana è stata la più grande settimana di acquisti da metà marzo, quando il Bitcoin aveva toccato il suo ATH – All-Time High sopra i 73.000$. 

Bitcoin ETF news: giugno inizia con due mesi di BTC mining supply già assorbiti

In pratica, gli 11 ETF hanno conquistato afflussi di circa 1,83 miliardi di dollari e acquistato ben 25.729 Bitcoin nella prima settimana di giugno, e cioè circa otto volte di più dei 3.150 nuovi BTC minati nello stesso periodo. 

Nel frattempo, però, la curva di prezzo di BTC dell’ultima settimana è salita da 69.000$ a 71.700$ per poi riscendere agli attuali 69.390$.

Esattamente dal 4 giugno all’8 giugno, il prezzo di BTC era sopra i 71.000$, mentre dal weekend è tornato sotto. 

Stando alle notizie, invece, a fine maggio, il capo degli asset digitali di Goldman Sachs, Mathew McDermott, aveva espresso meraviglia per il successo degli ETF su Bitcoin. 

Non solo, McDermott ha anche affermato che tale evento ha segnalato un cambio di rotta da parte di Goldman che in passato aveva respinto l’idea di ETF su Bitcoin. 

L’hype sugli ETF sulle crypto

La probabile corsa degli ETF su Bitcoin di questa prima settimana di giugno, potrebbe essere in un qualche modo correlata a ciò che sta succedendo negli USA anche in merito agli ETF sulle crypto. 

Oggi, ad esempio, è arrivata anche la notizia che il più grande gestore patrimoniale al mondo, BlackRock, si è detto pronto a richiedere l’ETF su Solana (SOL) il mese prossimo. 

Al momento, non si può parlare di notizia ufficiale ma solo di rumors, ma se fosse vero, la possibile approvazione di un ETF su SOL potrebbe rappresentare un ulteriore passo avanti verso l’adozione mainstream delle criptovalute. 

La settimana scorsa, poi, il CEO di Ripple, Brad Garlinghouse, ha rilasciato le sue previsioni positive in merito agli ETF su XRP spot, dichiarando che è inevitabile la loro approvazione anche se ci sarà da attendere il 2025. 

Nel frattempo, gli ETF su Ethereum spot già approvati, al contrario di quelli di Bitcoin, stanno avendo dei ritardi sulla loro quotazione in Borsa. La previsione è dopo il 4 luglio, ma l’esperto di exchange-traded fund, Eric Balchunas, ha affermato che lo sbarco nei mercati degli ETF su ETH potrebbe arrivare anche a fine giugno. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS

GoldBrick