L’Ethereum Name Service di Vitalik su Twitter
Ethereum

L’Ethereum Name Service di Vitalik su Twitter

By Marco Cavicchioli - 19 Nov 2019

Chevron down

Il co-fondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha cambiato il nome del suo profilo Twitter ufficiale sostituendolo con il suo ENS (Ethereum Name Service). 

Infatti, ora il suo profilo Twitter si chiama vitalik.eth, e di sicuro questa scelta serve per promuovere il servizio che consente di associare ad un indirizzo Ethereum un nome a scelta, facile da ricordare, con estensione .eth. 

Nelle ultime settimane si sta diffondendo questa tendenza, ovvero la registrazione di ENS a proprio nome da utilizzare ad esempio proprio su Twitter. 

Ethereum Name Service è il principale sistema di denominazione basato sulla blockchain di Ethereum e che usa smart contract, e viene addirittura proposto come l’infrastruttura di denominazione Internet del futuro. 

Infatti, teoricamente, ENS può fornire nomi per qualsiasi cosa, sebbene in questo momento sia utilizzato soprattutto per permettere alle persone di avere un nome facile da ricordare per i loro indirizzi crypto. 

Gli ENS infatti puntano a siti Web IPFS decentralizzati e consentono di dare un nome ad indirizzi ETH, BTC, LTC, DOGE, oppure ad informazioni personali come un indirizzo email o un sito Web personale. 

Questa funzionalità in realtà esiste già da più di due anni, ma all’inizio venivano usati solo per denominare gli indirizzi Ethereum. Ad oggi, comunque, ci sono solamente qualche decina di wallet che la supportano, e qualche dApp.

Da poco invece è stato lanciato il supporto multi-coin per poterla utilizzare anche con altre criptovalute.

Gli ENS tuttavia vanno utilizzati con cautela, perché comunicando il proprio nome con estensione .eth di fatto si comunicano pubblicamente anche tutti gli indirizzi ad esso associati. Pertanto è consigliabile utilizzarli solo per esporre pubblicamente gli indirizzi che non si desidera mantenere privati. 

Attualmente si contano già diverse decine di ENS resi pubblici, tra cui alcuni siti Web IPFS decentralizzati, alcune dApp, gli indirizzi di alcune persone o di alcuni servizi. 

È anche stato coniato l’hashtag/#ENSeverywhere per promuovere la diffusione, anche se a dire il vero per ora questo non sembra stia raccogliendo un particolare successo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.