La Royal Dutch Football Association sperimenta una blockchain app
Blockchain

La Royal Dutch Football Association sperimenta una blockchain app

By Giorgi Mikhelidze - 21 Nov 2019

Chevron down

Durante la partita di qualificazione dei Campionati UE tra Paesi Bassi ed Estonia, la Royal Dutch Football Association (KNVB) ha sperimentato la sua nuova app che si basa sulla blockchain e mira a vendere i biglietti per le partite di calcio.

La notizia di questo sviluppo è stata riportata il 19 novembre da Ajax Life, una rivista per tifosi associata ad una delle squadre olandesi più importanti, l’AFC Ajax.

Da quando il mondo è diventato sempre più dipendente da Internet, i servizi online sono diventati una forma di funzionamento dominante nella maggior parte delle industrie. L’aspetto più importante e rivoluzionario di questo sviluppo è sicuramente la blockchain. 

Questa tecnologia peer-to-peer è considerata il metodo di pagamento più veloce e sicuro nel mondo finanziario. Inoltre, le informazioni sulle transazioni non vengono mai perse in quanto sono intrinseche al sistema. 

Questi e altri vantaggi sono la ragione per cui così tanti operatori e imprenditori stanno già migrando verso pagamenti e catene di fornitura basate su blockchain. Dalle cosiddette “Escape rooms” alimentate da crypto alle consegne di cibo tracciate dalla blockchain, questa tecnologia viene già utilizzata dagli imprenditori di tutto il mondo.

Ed è probabilmente a causa di questa tendenza e dei vantaggi offerti dalla blockchain che l’Associazione calcistica olandese ha deciso di integrare la tecnologia nel suo sistema di biglietti. Prima della blockchain, i biglietti venivano venduti in forma PDF che potevano essere scannerizzati agli ingressi. Tuttavia, era molto facile creare dei PDF contraffatti e ottenere più lasciapassare partendo da uno solo.

Con la blockchain, KNVB combatte i biglietti falsi e le vendite sul mercato nero. Si sbarazza dei pass PDF consentendo ai visitatori di accedere allo stadio tramite la propria applicazione. La particolarità di questa app è che è operativa solo per un certo periodo di tempo ed entro un certo raggio dallo stadio dove si svolge la partita. In questo modo, è praticamente impossibile rivendere più volte i biglietti.

Il progetto, in cui sia KNVB che AFC Ajax erano partecipanti attivi, è stato chiamato “Change the Game Challenge”. Nell’ambito di questa iniziativa, le due parti hanno sviluppato prodotti innovativi per aiutare l’implementazione sperimentale dell’applicazione blockchain di KNVB.

Ci sono molte altre aziende ed entità che stanno incorporando con entusiasmo i sistemi blockchain nei loro servizi. Oltre ai summenzionati usi nelle Escape Room e nelle squadre di calcio olandesi, ci sono molte altre industrie che intendono approfittare delle criptovalute.

Per esempio, le due società norvegesi produttrici di salmone, Cermaq e Labeyrie, hanno iniziato a incorporare sistemi di tracciabilità basati su blockchain che garantiranno una maggiore trasparenza in merito a dove il pesce è nato, come è stato processato e così via.

C’è un altro esempio di utilizzo delle criptovalute nel calcio: la piattaforma blockchain Socios.com sta collaborando con diverse squadre di calcio famose – tra cui West Ham United, Paris Saint-Germain, e Juventus – per emettere i propri token crypto per i loro tifosi.

Anche la Shubert Organization, che è la più grande emittente di biglietti per Broadway, ha in programma di utilizzare la blockchain per le sue attività di ticketing che elimineranno le possibilità di contraffazione. Se il progetto pilota avrà successo, l’azienda sta pianificando di implementare completamente la blockchain nel proprio business.

 

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.