VeChain in partnership con Blue Bite per proteggere i prodotti NFC
VeChain in partnership con Blue Bite per proteggere i prodotti NFC
Blockchain

VeChain in partnership con Blue Bite per proteggere i prodotti NFC

By Stefania Stimolo - 11 Dic 2019

Chevron down

Blue Bite, leader dei prodotti NFC Near Field Communication (comunicazione in prossimità), ha annunciato oggi la sua partnership con VeChain per combinare la potenza blockchain ed offrire nuovi casi d’uso personalizzati per i consumatori. 

Secondo quanto riportato, la piattaforma americana di Blue Bite, famosa per i suoi prodotti abilitati NFC su decine di milioni di prodotti per marchi leader in tutto il mondo, tra cui Adidas, Samsung, Bulgari, Google, Ford e molti altri, è pronta ad accogliere la protezione di un libro mastro immutabile, attraverso VeChain.  

In realtà i prodotti NFC utilizzano già una tecnologia in grado di mettere in comunicazione due diversi dispositivi, come ad esempio una giacca, gioiello o opera d’arte con un telefono, trasformando le cose fisiche di tutti i giorni in una piattaforma digitale. 

A tal proposito, Mikhail Damiani, CEO e co-fondatore di Blue Bite, ha dichiarato:

“Abbiamo sempre avuto un focus unico nel fornire le esperienze dei consumatori più coinvolgenti attraverso la nostra piattaforma, ma sappiamo che un compito così grande è impossibile da svolgere da solo. Abbiamo creato strategicamente un solido framework aperto che ci consente di integrarci con i leader del settore come Vechain, permettendoci di concentrarci su ciò che facciamo meglio, offrendo ai nostri clienti una soluzione end-to-end completa”.

L’idea dunque sarebbe quella di voler integrare la tecnologia di VeChain sui prodotti Blue Bite per combinare l’immutabilità di un libro mastro pubblico sulle esperienze consumer-to-brand abilitate per NFC di Blue Bite. 

Non solo, per dare un’idea più concreta Blue Bite cita anche la sua collaborazione già attiva con la piattaforma di gestione delle belle arti guidata da blockchain della The Fine Art Ledger per la consegna di certificati di autenticità d’arte ad artisti, collezionisti, gallerie e fiere d’arte attraverso tag NFC installati direttamente sulla cornice dell’opera d’arte. 

In questo senso, toccando la cornice delle opere d’arte, i proprietari d’arte possono facilmente registrare le loro opere su The Fine Art Ledger, mantenendo un catalogo digitale autenticato blockchain per le loro opere e informazioni in generale. Non solo, è possibile anche generare certificati di autenticità. 

VeChain BaaS in continua espansione

Questo particolare momento storico sta vedendo la 28esima crypto per market cap (VET) espandersi oltre la Cina grazie ad una continua adozione a livello globale della Blockchain-as-a-Service di VeChain, VeChain Thor.

Infatti, oltre all’ultima implementazione di VeChain per la rintracciabilità del tè Yunnan Pu’er, iniziativa che ha colto l’appello del governo centrale cinese diventando una delle prime piattaforme indicizzate nel sistema nazionale di rintracciabilità dei prodotti importanti, l’implementazione di VeChain si espande anche all’estero. 

Di recente, infatti, VeChain Thor è stata anche utilizzata per il lancio di una nuova app di gaming, The Way of the Tiger: Arena of Death, creata direttamente da Fabled Lands, Eidos e Microsoft.  

 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.