EOS: il social network Voice è finalmente attivo
EOS: il social network Voice è finalmente attivo
Blockchain

EOS: il social network Voice è finalmente attivo

By Alfredo de Candia - 14 Feb 2020

Chevron down

Da pochi minuti è attiva la beta dell’atteso social network decentralizzato, Voice, creato da Block.one e che si basa sulla blockchain di EOS con una procedura KYC (Know Your Customer) per evitare account fake.

Come comunicato ieri, la procedura di KYC potrà essere effettuata usando patente di guida, passaporto o carta d’identità, quindi una procedura standard che troviamo anche sugli exchange. Il processo è stato affidato ad aziende di terze parti che utilizzeranno le informazioni degli utenti per verificare l’identità. Dopo questa procedura i dati saranno cancellati automaticamente.

Pochi minuti fa ha anche scritto il CEO di Voice, Salah Zalatimo, ponendo un interessante interrogativo: il mondo digitale è reale o meno? 

Ovviamente, per iscriversi a Voice, ci sono delle regole a cui attenersi, come ad esempio il rispetto della proprietà altrui, l’evitare messaggi di odio, abuso e discriminazione e la diffusione di informazioni sensibili che potrebbero danneggiare qualcuno. In base alle violazioni abbiamo un sistema simile a quanto fatto da alcune piattaforme e con diversi livelli di avviso:

  • Strike 1: Warning
  • Strike 2: 24 Hour Mute
  • Strike 3: 7 Day Mute
  • Strike 4: 30 Day Mute
  • Strike 5: 1 Year Mute
  • Strike 6: Permanent termination of your Voice account

voice social network

Tramite il pulsante di accesso che ora si trova sul sito di Voice.com, si può accedere con le credenziali che sono arrivate tramite posta elettronica. Per il momento, infatti, possono accedervi solo i cittadini americani, mentre per il resto del mondo l’accesso sarà graduale.

Ad ogni modo, per celebrare questo evento, la comunità di EOS in Israele ha deciso di fare un party proprio dedicato a Voice.

Di recente, EOS ha anche visto spuntare un falso token di Voice in quanto degli hacker, probabilmente cavalcando l’hype del progetto, hanno creato un finto sito web per rubare crypto ai malcapitati.

La blockchain EOSio ad oggi è una delle più veloci del settore, riuscendo a gestire oltre 4000 transazioni per secondo.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.