Ethereum: il prezzo della settimana è in rialzo
Ethereum: il prezzo della settimana è in rialzo
Trading

Ethereum: il prezzo della settimana è in rialzo

By Federico Izzi - 14 Feb 2020

Chevron down

Oggi tornano a prevalere i segni positivi e ciò va a rafforzare l’ennesima settimana rialzista, in particolare per il prezzo di Ethereum oltre che per Bitcoin. 

Per Bitcoin, infatti, è la settima settimana in rialzo, cosa che non si registrava da aprile-maggio dello scorso anno. 

Per Ethereum le candele rialziste con minimi e massimi superiori sono addirittura otto, e ciò non si verificava dal periodo compreso tra gennaio e marzo 2017. La settimana attuale vede un’intensità, in termini di rialzo, da parte del prezzo come percentuale che non si registrava da maggio 2019, ma un anno fa, ai livelli odierni, questo movimento rialzista dai 185 ai 280 dollari si era sviluppato solo in una settimana, mentre stavolta è servito il doppio del tempo. Questo però non sminuisce quanto sta accadendo per Ethereum e accade lo stesso anche per altre altcoin che stanno allungando ulteriormente i loro rialzi durante il corso di questa settimana e nel corso delle ultime ore. 

Fonte: COIN360.com

Infatti, in questa seconda fase della giornata, dopo un lento avvio, tornano a prevalere i rialzi e prezzi che vanno a sfiorare i recenti massimi. 

I rialzi che si sono accumulati durante il corso della settimana registrano un aumento della fiducia dell’intero settore, tant’è che l’indice della fiducia è salito ai livelli più alti, cosa che non si registrava da agosto 2019. Nel frattempo, la volatilità è scesa al 2,2%, il livello più basso degli ultimi 5 mesi. È un mix che sta dando più segnali di rafforzamento di quello che è l’attuale trend ormai in corso da diverse settimane.

Proprio in ottica settimanale, tra le prime 25 crypto a maggiore capitalizzazione ci sono solo due segni negativi: Ethereum Classic (ETC), in 17° posizione, che scende del 2%, e Iota (IOTA) in discesa del 4%, che sconta l’attacco di un nodo coordinatore che è stato hackerato e quindi disattivato per non subire furti all’interno della rete stessa. 

IOTA 20200214

IOTA su base giornaliera è tra i pochi ribassi tra le principali altcoin, cedendo l’1,5% che va ad inficiare sulla performance negativa settimanale. 

La capitalizzazione si riporta sopra i 305 miliardi di dollari, livelli più alti degli ultimi mesi. La dominance di Bitcoin regredisce e scende al 61,5%. Continua a salire quella di Ethereum che oramai con i rialzi di oggi (+1,7%) porta la dominance a sfiorare il 10%. Si consolida Ripple al 4,7%, livello recuperato nelle ultime 24 ore.

BTC 20200214
Grafico Bitcoin by Tradingview

 

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin, dopo aver rallentato da due giorni la salita che lo ha visto riconquistare i 10.000 e spingersi fino a 10.500 dollari, consolida i suoi prezzi in area 10.200 dollari

È importante per Bitcoin anche nel corso del fine settimana stabilizzarsi sopra la soglia delle 5 cifre, sarebbe un segnale molto importante sotto l’aspetto tecnico. 

Solo una discesa sotto i 9.600-9.500 dollari farebbe scattare un primo campanello di allarme ma ci sono margini di spazio per eventuali ritracciamenti.

ETH 20200214
Grafico Ethereum by Tradingview

Prezzo Ethereum (ETH)

Ancora migliore la struttura tecnica di Ethereum che, nonostante il ritracciamento di ieri, conferma la salita e resta a 280 dollari, livelli più alti da luglio 2019. È un rialzo che fa raddoppiare le quotazioni da inizio anno. 

È un segnale che riporta la fiducia sulla regina delle altcoin, segnale che mancava dalla fine del primo semestre del 2019. Ci sono ampi spazi di manovra anche al ribasso. Solo un ritorno sotto i 225 dollari darebbe un segnale di allarme, livello distante di circa il 20% dai valori attuali.

Se nel fine settimana ETH confermasse la tenuta dei 255 dollari potrebbe aprire a nuovi allunghi e ciò sarebbe un segnale decisamente forte per Ethereum e un ritorno in auge della seconda criptovaluta per capitalizzazione dietro Bitcoin.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.