Tezos: in rialzo il prezzo di XTZ
Tezos: in rialzo il prezzo di XTZ
Trading

Tezos: in rialzo il prezzo di XTZ

By Federico Izzi - 5 Mar 2020

Chevron down

Giornata in deciso rialzo, in cui svetta il prezzo di Tezos (XTZ). Oltre il 95% delle criptovalute sono in territorio positivo. Delle prime 100 solo 5 hanno segni rossi. 

coin360 20200305
Fonte: COIN360.com

La giornata sta scontando una particolare euforia dopo l’annuncio che vede la corte suprema indiana aver annullato il divieto della banca centrale indiana che non permetteva agli istituti bancari di accettare operazioni in criptovalute.

I rialzi vanno ben oltre la parità. Spicca su tutte Tezos (XTZ) che guadagna il 13%, recuperando terreno perso nei confronti di Chainlink (LINK) che nelle ultime 48 ore ha aggredito la 10° posizione. 

Il prezzo di Tezos torna a 3,25 dollari, mentre Chainlink oscilla intorno alla parità arrestando il forte rialzo di ieri. Chainlink rimane a un passo dai 5 dollari, livello sfiorato nella giornata di ieri, a 4,98 dollari, record assoluto.

Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH) e Ripple (XRP) salgono di circa il 4%. Molto bene anche Cardano (ADA), Tron (TRX) e Monero (XMR), tra le principali altcoin, con salite di oltre 6%. 

Il podio spetta ad Energi (NRG) con oltre 25 punti di rialzo su base giornaliera, tallonata da Icon (ICX), +23%.

Delle prime 100 solo cinque hanno segni negativi. Il primo segno rosso è di Synthetix Network (SNX), oltre la 50° posizione, con un calo del 4%. Il ribasso più corposo è quello di V Systems (VSYS), -8%.

Nonostante i rialzi, i volumi si contraggono dai massimi di ieri. I volumi di Bitcoin si mantengono attorno a un miliardo di dollari di scambi giornalieri sui principali exchange. 

La dominance di BTC rimane invariata da ieri poco sotto il 64%. Anche Ethereum resta invariata con meno del 10% di quota di mercato. Ripple scende e torna a sforare il 4%, livello più basso da fine gennaio.

BTC 20200305
Grafico Bitcoin by Tradingview

Prezzo Bitcoin (BTC)

Bitcoin recupera i 9.100 dollari e va ad un passo dal testare l’ex supporto di inizio febbraio ora diventato resistenza di medio periodo. Un allungo sopra i 9.200 dollari spingerebbe i prezzi al prossimo step rialzista in area 9.550-9.600 dollari. 

Bitcoin si mantiene a distanza dal supporto dinamico degli 8.500-8.600 dollari. Solo una rottura sotto questo livello farebbe scattare il primo segnale ribassista dopo oltre due mesi.

ETH 20200305
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Anche Ethereum è in salita e va a testare area 235 dollari, livello che da 10 giorni ha sempre respinto ogni attacco da parte di nuovi acquisti. Per ETH dopo il forte movimento al ribasso scattato con la rottura dei 250 dollari il 26 febbraio, si tenta nuovamente di stabilizzare i prezzi sopra area 230-235 dollari, per tornare a rivedere area 250. Un consolidamento dei livelli che vedono oscillare Ethereum da oltre una settimana aumenterebbe le probabilità di rivedere i 250. 

In caso contrario un ritorno a 220 e poi successivamente a 210 dollari non darebbe un segnale positivo per il proseguimento del recupero.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.