Algorand: come funzionano i premi della blockchain
Algorand: come funzionano i premi della blockchain
Blockchain

Algorand: come funzionano i premi della blockchain

By Alfredo de Candia - 26 Apr 2020

Chevron down

La blockchain di Algorand è una delle poche blockchain che permette di ottenere dei premi semplicemente detenendo dei token ALGO sul proprio wallet e senza richiedere una particolare procedura per ottenerli.

Come sappiamo, la blockchain di Algorand utilizza il protocollo PPoS (Pure Proof of Stake), che garantisce velocità, sicurezza e fee a basso costo bassissimo, circa 0,001 ALGO, quindi un costo davvero irrisorio se paragonato ad altre blockchain.

In ogni blockchain c’è sempre una forma di incentivo o premio che viene riconosciuto ai partecipanti, per esempio nella PoW (Proof of Work) i miner ottengono un premio per il lavoro svolto, così come per le PoS (Proof of Stake) si riceve una ricompensa per aver bloccato le proprie crypto. Così, anche in Algorand esiste il concetto di ricompensa e lo staking avviene in maniera automatica, con la necessità solo di avere un wallet dedicato, tipo quello ufficiale.

Questi premi provengono da delle pool predisposte che, ad ogni blocco generato, rilasciano un importo di ALGO da distribuire alla rete: considerando che un nuovo blocco viene creato in media ogni 4 secondi, anche il premio viene corrisposto in maniera rapida e il saldo viene aggiornato in circa 20 minuti.

Quanto si guadagna con i premi di Algorand?

Per rispondere a questa domanda utilizziamo il tool predisposto per calcolare rapidamente l’investimento ed il relativo ritorno in un anno. Ricordiamo che per avere un premio si deve avere almeno di 1 ALGO.

Se investissimo 1000 ALGO, ovvero $ 176 al cambio attuale di 0,17 centesimi, si ottengono circa 54 ALGO in un anno, cifra che quindi attualmente ammonta a poco meno di 10 dollari. 

Si tratta di un tasso del 5,45%, da fare quindi sicuramente invidia sia al sistema tradizionale bancario, ma anche molto competitivo con i vari protocolli di finanza decentralizzata (DeFi), con il vantaggio che le crypto rimangono all’interno del proprio wallet.

Un dettaglio però che non tutti sanno è che questi premi non sono trasferiti immediatamente sul proprio indirizzo, quindi non abbiamo un sistema come Compound ossia che i premi si aggiungono a formare la base dello staking, questo perché i premi sono in “sospeso” fino a quando non si effettua una transazione.

Questa transazione consumerà 0,001 ALGO di fee, quindi è buona norma movimentare il wallet per far aggiungere i premi al proprio indirizzo ed aumentare la base di staking.

Conviene investire in Algorand?

Come per ogni crypto ed asset vale la regola “investi solo quello che sei disposto a perdere”, però possiamo notare che se uno ha come obiettivo una rendita passiva dai diversi protocolli, in questo caso il tasso di interesse è molto interessante.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.