banner
PNT token, gli exchange avviano il listing dell’ex EDO
PNT token, gli exchange avviano il listing dell’ex EDO
Defi

PNT token, gli exchange avviano il listing dell’ex EDO

By Eleonora Spagnolo - 22 Giu 2020

Chevron down

Inizia il listing del token PNT sui maggiori exchange: i primi a listare l’evoluzione di EDO, il token originario di Eidoo, saranno Binance, HitBTC e Bitfinex. 

Già nei giorni scorsi, quando era stato annunciato il rebranding di EDO, la società svizzera aveva anticipato che presto sarebbero stati resi noti gli exchange pronti a scambiarlo. Oggi è arrivata la conferma dei primi tre.

Cos’è il token PNT

PNT è il token che permette la governance nel sistema pNetwork, una rete all’interno della DeFi che permette lo scambio cross-chain tra i pToken. 

I pToken a loro volta permettono a diversi asset crypto di diventare compatibili con altre blockchain. È il caso di pBTC, che rende Bitcoin compatibile con la blockchain di Ethereum ed EOS senza dover ricorrere allo scambio dei BTC di partenza. Ciò garantisce una maggiore liquidità del sistema. 

Chi detiene i token PNT potrà votare all’interno del sistema dei pTokens su sviluppi e miglioramenti. Ad esempio, la community sarà presto consultata per stabilire quale sarà il prossimo “ponte” tra blockchain, dopo il lancio di pLTC che permette di sfruttare Litecoin su Ethereum. 

Questo sistema fa di pNetwork una vera e propria DAO (Decentralized Autonomous Organization), tra le più grandi esistenti, visto che i PNT saranno distribuiti a circa 7.000 indirizzi blockchain. Il controllo del sistema in definitiva, sarà tutto nelle mani della community.

Come spiega Thomas Bertani, tra i fondatori del progetto pTokens: 

“Essendo uno dei pochissimi token DeFi ed essere listato su queste piattaforme principali, riteniamo che PNT contribuirà a guidare l’adozione significativa di alternative decentralizzate, stabilendo casi d’uso per le criptovalute che vanno oltre la semplice speculazione. Come base per un ambizioso progetto cross-chain, speriamo che questa DAO unisca molte (se non tutte) le comunità blockchain, rendendo la DeFi davvero universale”

La conversione di EDO in PNT è iniziata lo scorso 18 giugno ed andrà avanti ancora per alcuni giorni. Gli utenti non dovranno fare nulla, il cambio sarà automatico. 

PNT è nato dalla collaborazione tra Eidoo e Provable Things. Prima dell’inizio della conversione degli EDO in PNT l’azienda svizzera ha bruciato 28 milioni di EDO in suo possesso, circa l’80% della propria supply, questo per rendere la governance di pNetwork effettivamente decentralizzata. 

Il token EDO sui mercati

I recenti cambiamenti annunciati da Eidoo hanno scosso il mercato e il prezzo del token EDO. In poco tempo è raddoppiato, passando da 30 centesimi a 60 centesimi.

Dopo questa crescita verticale, il prezzo di EDO sembra seguire l’andamento poco mosso del mercato e da giorni viaggia sul prezzo di 0,52 dollari.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.