Sorare: 4 milioni per il progetto del fantacalcio su blockchain
Sorare: 4 milioni per il progetto del fantacalcio su blockchain
Blockchain

Sorare: 4 milioni per il progetto del fantacalcio su blockchain

By Marco Cavicchioli - 16 Lug 2020

Chevron down

Il progetto blockchain Sorare ha avviato una raccolta di capitali da 4 milioni di dollari guidata da e.ventures, sottoscritta da aziende come Partech e Fabric Ventures, fondi come Semantic Ventures ed investitori come il campione del mondo tedesco André Schürrle. 

La piattaforma di Sorare consente lo svolgimento di un fantacalcio digitale basato su blockchain che sta ottenendo un ampio successo, grazie anche alla collaborazione con oltre 70 squadre di calcio professionistiche a livello globale, tra cui Juventus, Atletico Madrid, Lazio, Roma, Bayer Leverkusen, ed altre. 

Negli ultimi 6 mesi la società ha moltiplicato le vendite per dieci, passando dai 30.000 $ di dicembre 2019 ai 350.000 $ di giugno 2020, tanto da aver ormai raggiunto il traguardo di 1 milione di dollari di figurine digitali vendute in un anno in 50 paesi. 

I nuovi investimenti consentiranno alla società di assumere altre 10 persone entro la fine del 2020 per rispondere alla domanda cresciuta del 1.000% nell’ultimo anno. 

Inoltre, entro la fine del 2020, Sorare vorrebbe finalizzare licenze di partnership con 5 leghe e 150 club professionistici nel mondo, di cui 5 solo in Italia.

Le figurine digitali di Sorare, con cui è possibile giocare ad una versione online del fantacalcio, sono munite di licenza ufficiale, e consentono agli utenti di possedere e scambiare le carte di diversi giocatori dei delle squadre che hanno già aderito all’iniziativa. 

La società ha anche creato un mercato online in cui gli utenti possono acquistare e vendere liberamente le loro figurine digitali da collezione in tiratura limitata. 

Queste sono di fatto NFT emessi sulla blockchain di Ethereum, in modo da poter stabilire in qualsiasi momento chi le possiede, e la loro rarità, per assicurare un elevato livello di libertà e fiducia ai giocatori.

Oltre a quelle già citate in precedenza, anche altre squadre di calcio famose hanno già aderito all’iniziativa, come Roma, Bayer Leverkusen ed Olympique Lyonnais. 

Il gioco è stato lanciato a marzo 2019 da due imprenditori di esperienza, Nicolas Julia e Adrien Montfort, che hanno intravisto il potenziale della tecnologia blockchain per creare una nuova categoria nel settore dei giochi sportivi. 

Nicolas Julia, CEO di Sorare, ha dichiarato: 

“Si acquistano 370 miliardi di dollari di oggetti da collezione all’anno. La missione di Sorare è rendere il fantacalcio globale e gratificante, con un nuovo tipo di collezionabili: le carte digitali di calcio. Stiamo creando il modo più semplice per gli appassionati di calcio di sfruttare le loro conoscenze calcistiche e giocare con massimo coinvolgimento. Siamo lieti di essere supportati da un incredibile cordata di investitori che ci aiuteranno a portare avanti l’affermazione del fantacalcio”. 

Il campione del mondo del 2014 con la nazionale tedesca, Andre Schürrle, ha commentato:

“Da bambino adoravo collezionare i miei giocatori di calcio preferiti negli album Panini. Quando ho incontrato Nicolas e Adrien, sono rimasto immediatamente colpito dalla loro visione per il futuro del calcio: carte digitali di giocatori da poter utilizzare in un gioco fantasy sportivo. Le carte sono belle, il fantacalcio è per i fan che adorano questo bellissimo sport in tutto il mondo. Li aiuterò nel viaggio per costruire la forma più emozionante di fantacalcio”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.