banner
DeFi: 3,7 milioni di DAI in flash loan su Aave
DeFi: 3,7 milioni di DAI in flash loan su Aave
Defi

DeFi: 3,7 milioni di DAI in flash loan su Aave

By Marco Cavicchioli - 28 Lug 2020

Chevron down

Nel settore DeFi si sta facendo sempre più strada il protocollo Aave. 

A febbraio è entrato per la prima volta nella top 10 della DeFi, ma ora è salito addirittura al quarto posto assoluto tra i protocolli con il maggior volume di fondi immobilizzati. 

In particolare a partire dal 20 luglio ha avuto un vero e proprio picco, passando in pochissimi giorni da 247 milioni di dollari a 608 milioni, per poi ridiscendere e stabilizzarsi attorno ai 376 milioni di dollari di fondi immobilizzati. 

Il fatto è che questo protocollo di finanza decentralizzata sta in effetti raccogliendo molti apprezzatori ed utenti, tanto da aver raggiunto i 3,7 milioni di DAI presi in prestito con i cosiddetti flash loan. 

Lo riferisce su Twitter direttamente il fondatore e CEO di Aave Stani Kulechov, che fa notare come la pratica di ottenere prestiti senza garanzie in DAI stia davvero prendendo piede. 

I flash loan infatti sono uno strumento finanziario reso possibile solo dalla finanza decentralizzata, e consistono in prestiti che vengono accesi e restituiti nella medesima singola operazione, non necessitando quindi di garanzie. 

Nella finanza tradizionale non era mai stato possibile elaborare uno strumento simile, che quindi è prerogativa della DeFi. Non stupisce quindi più di tanto il suo successo, vista la sua unicità. 

Questi prestiti in genere vengono utilizzati per operazioni speculative, anche perché il fatto di doverli restituire nella stessa transazione con cui vengono accesi ne limita molto l’utilizzo. 

Inoltre il fatto che nel caso di Aave questo record sia stato ottenuto con DAI, e non con altre stablecoin molto più utilizzate come ad esempio USDT o USDC, rende ancora più evidente quanto siano apprezzati gli strumenti finanziari decentralizzati, visto che DAI per l’appunto è una stablecoin decentralizzata, a differenza delle sue più celebri rivali. 

Aave e Defi, il riflesso su LEND

Tra l’altro il token di governance di questo protocollo, LEND, è stato protagonista negli ultimi mesi di una crescita davvero clamorosa

Fino a giugno non aveva più superato gli 0,07$ da quando era sceso sotto questa soglia a metà 2019, ma già a fine giugno aveva raggiunto gli 0,15$, più che raddoppiando di valore in poche settimane. 

Dopo un breve ritracciamento è addirittura tornato a salire a partire dai primi di luglio, raggiungendo il picco massimo a più di 0,37$ il 19 luglio, per poi ritracciare attorno ai 0,25$ odierni. 

Va infine ricordato che questo protocollo praticamente ha esordito solo ad inizio 2020, e fino a maggio non aveva mai superato i 50 milioni di dollari di fondi immobilizzati. Poi però nel giro di tre mesi è letteralmente esploso.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.