Cardano: oggi l’hard fork Shelley
Cardano: oggi l’hard fork Shelley
Blockchain

Cardano: oggi l’hard fork Shelley

By Marco Cavicchioli - 29 Lug 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri Charles Hoskinson ha confermato che l’hard fork Shelley di Cardano avverrà oggi, mercoledì 29 luglio 2020. 

Hoskinson è il fondatore di Cardano, nonchè co-fondatore di Ethereum, ed ora è il CEO della società IOHK (Input Output Hong Kong), che ha fondato insieme a Jeremy Wood e che lavora proprio allo sviluppo del progetto Cardano. 

Con una breve diretta su periscope ieri Hoskinson ha confermato la data di oggi per il lancio dell’hard fork Shelley sulla mainnet di Cardano, dopo diversi mesi di test. 

La testnet infatti era stata lanciata a dicembre dell’anno scorso, ed ora è tutto pronto per portare Shelley anche sulla mainnet. 

Dopo il lancio, Hoskinson prevede che agosto sarà il mese in cui l’upgrade “verrà digerito”, e sarà utilizzato per correggere eventuali bug che il team potrebbe aver trascurato sulla testnet.

Nel frattempo il team Voltaire continuerà a lavorare sugli ulteriori sviluppi della rete, in particolare al processo di registrazione delle persone che consentirà loro di testare il sistema di voto che verrà utilizzato dal nuovo modello di governance di Cardano. 

Voltaire è l’ultimo passaggio della roadmap del progetto, e servirà per rendere la piattaforma completamente decentralizzata ed autosufficiente, dopo gli aggiornamenti successivi a Shelley, ovvero Goguen e Basho. 

A differenza del team che ha lavorato su Shelley, compreso Hoskinson stesso, e che andrà in vacanza dopo l’hard fork, il team di Voltaire continuerà a lavorare senza pause. Ulteriori novità verranno rese note domani, durante il consueto aggiornamento di fine mese.

Shelley: il futuro dell’hard fork di Cardano 

Un altro team che continuerà a lavorare sarà quello che si occupa di monitorare la mainnet. Infatti sebbene l’upgrade abbia superato tutti i test, secondo Hoskinson quando andrà live potrebbero anche verificarsi degli eventi imprevisti, che richiedono un monitoraggio continuo. 

Secondo Hoskinson entro il prossimo anno ci saranno centinaia di token nativi, migliaia di dApp e molti sviluppatori all’interno del nuovo ecosistema di Cardano. Molte cose devono ancora essere fatte perché:

“Si tratta di alienarci dalla battaglia dei titani del 2021”. 

Una volta terminato con successo l’hard fork, si inizierà a lavorare sulla strategia della prossima era di Cardano, ovvero Goguen. Ci sarà un nuovo vertice che si concentrerà sul perfezionamento di questa strategia, sul consolidamento degli investimenti, e sulla promozione dei suoi vantaggi. 

Inoltre il nucleo centrale del team Shelley si fonderà con il team Plutus, ed i due team lavoreranno sul modello UTXO esteso, multi-sig e altre cose.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.