banner
6 trend del mercato Bitcoin
6 trend del mercato Bitcoin
Bitcoin

6 trend del mercato Bitcoin

By Guest post - 2 Ago 2020

Chevron down

Dalla sua creazione nel 2008 Bitcoin è cresciuto senza alcun segno di arresto o di declino, ma diamo un’occhiata ad alcuni dei trend del suo mercato.

Nel 2019 Bitcoin ha registrato un significativo aumento dei prezzi, per poi subire un brusco declino nel corso dello stesso anno. Ora, con la ripresa del mercato crypto nel 2020, Bitcoin, essendo l’asset più importante, ha registrato aumenti di prezzo simili a quelli dell’anno scorso, portando la gente a chiedersi se un simile calo sia previsto per l’anno in corso.

Tuttavia, per la gioia degli entusiasti del mondo crypto, quest’anno Bitcoin sembra indicare un andamento più sostenibile rispetto all’anno precedente. Rimanendo al passo con i trend rilevanti che hanno plasmato il mercato e stabilizzato il prezzo del di BTC, è chiaro che il mercato di Bitcoin nel 2020 sarà più sereno. 

bitcoin grafico
https://www.statista.com/statistics/326707/bitcoin-price-index/

I principali trend che hanno aiutato Bitcoin nel 2020

Di seguito sono riportate alcune delle principali tendenze che devono manifestarsi nel 2020 per contribuire a sostenere il mercato Bitcoin.

  • L’Approvazione degli ETF

Un ETF (Exchange Traded Fund) è un fondo d’investimento in borsa, simile alle azioni. Può contenere azioni, materie prime e persino obbligazioni, ma ha un meccanismo di arbitraggio per evitare deviazioni dal valore patrimoniale netto. Per gli appassionati e gli investitori crypto che cercano di capitalizzare sull’impennata di Bitcoin, un ETF che traccia il prezzo di BTC è la migliore opportunità per creare una relazione di successo. 

L’ETF fungerebbe da veicolo di investimento per tracciare la performance di Bitcoin. Mimerà i prezzi attuali della più popolare criptovaluta del mondo in modo che gli investitori possano accedere all’ETF senza passare attraverso le complicazioni del trading diretto di Bitcoin.

Sfortunatamente, l’approvazione non è arrivata neanche questa volta. Il Bitcoin ETF di Bitwise Asset Management è stato molto vicino ad essere approvato dalla SEC nel 2019. Tuttavia, è stato respinto ancora una volta a causa delle preoccupazioni relative a potenziali manipolazioni finanziarie e frodi. C’è una probabilità del 60% che la battaglia, durata anni, quest’anno riceva un’approvazione completa da parte della SEC.

  • L’evento programmato

L’improvvisa ripresa di Bitcoin nel maggio 2020 non è una novità. È uno degli aspetti chiave della crescita di questa popolare criptovaluta. È un evento programmato che si verifica ogni quattro anni. 

Dopo un periodo di crescita e di calo dei prezzi, arriva un momento in cui il numero di nuovi Bitcoin generati nei prossimi 10 minuti viene dimezzato. Quindi, presumibilmente se dovevano esserci 12,5 Bitcoin inclusi nel premio per i miner, verrà invece generata la metà del totale, ovvero 6,25.

I miner e gli investitori hanno una divergenza di opinioni su come questo evento quest’anno influenzerà il prezzo dei Bitcoin. Sono principalmente divisi per quanto riguarda il fatto che l’effetto non si è ancora manifestato o è già stato determinato dal mercato. Tuttavia, il punto da notare in questo caso è che in entrambe le circostanze, i dati del passato mostrano che tutto si risolverà positivamente.

Se osserviamo gli eventi programmati del passato che si sono verificati due volte nella vita di questa criptovaluta, possiamo notare che hanno portato un significativo aumento delle variazioni di prezzo che si sono susseguite per il resto dei mesi rimanenti. Proclamato anche come “L’halving“, i leader del settore prevedono un prezzo di 50.000 dollari per Bitcoin entro il 2020.

  • Bitcoin come l’oro digitale

Bitcoin è stato definito l’oro digitale fin da quando le masse hanno potuto comprendere la portata del suo valore e il cambiamento che apportava al mercato.  All’ inizio dell’anno 2020, Bitcoin si è rivelato all’altezza della sua etichetta. 

Secondo i dati accumulati negli ultimi sei mesi, il prezzo di Bitcoin ha reagito alle tensioni tra gli Stati Uniti e l’Iran in modo simile a come i prezzi dell’oro hanno reagito a queste notizie.

Anche se non c’è una reale connessione tra i due asset, Bitcoin è diventato più correlato all’oro rispetto a qualsiasi altra criptovaluta, e ha continuato a dimostrare che è davvero in grado di diventare oro digitale. 

L’idea è stata discussa a livello mondiale a tal punto che un membro del Congresso degli Stati Uniti ha sostenuto che la crypto potrebbe rappresentare una minaccia per il dollaro americano a causa della sua natura dominante e prevalente nell’economia globale.

Il caso di Bitcoin come oro digitale è diventato così popolare che viene spesso indicato come la proposta di valore fondamentale di questo famoso asset crypto

Il concetto è che maggiore è la correlazione tra i due beni, più facile diventerà per le masse capire quanto può essere prezioso Bitcoin, e questo alla fine ne aumenterà la diffusione.

  • L’aggiornamento del 2020

A differenza di altre criptovalute alternative in circolazione, Bitcoin non crede in aggiornamenti costanti e seri per buone ragioni. Detto questo, quest’anno è stato richiesto un cambiamento importante. Schnorr, Taproot e Tapscript dovrebbero essere integrati nella soft fork principale della rete blockchain di Bitcoin.

Una soft fork è un cambiamento nel protocollo software della tecnologia blockchain. Esso invalida le transazioni precedentemente valide, in quanto i vecchi nodi sono in grado di riconoscere i nuovi blocchi come validi, rendendo la soft fork compatibile a ritroso. L’aggiornamento vedrà la luce prima di quest’anno.

  • Adozione di Lightning Network o Liquid Sidechain

Sono in corso ulteriori sviluppi. Questi saranno realizzati su livelli al di sopra della struttura di base dei protocolli Bitcoin. Da molti anni ormai, la Lightning Network viene discussa come una potenziale soluzione per realizzare micropagamenti Bitcoin più veloci ed economici.

Tuttavia, la Lightning Network potrebbe aver goduto dell’hype fino a questo punto. A partire dal 2020, i riflettori sono stati spostati sulla Liquid Sidechain con un potenziale di implementazione molto più elevato. Man mano che la quantità di transazioni Bitcoin che vengono centralizzate aumenta, Liquid viene visto come un potenziale aiuto per ridurre gli ostacoli causati alla base della blockchain di Bitcoin.

  • Istituzionalizzazione costante

L’ultimo trend di Bitcoin che gli appassionati aspettano nel 2020 è l’adozione della criptovaluta da parte degli investitori istituzionali. Analogamente alle innovazioni discusse in precedenza, anche questa tendenza è stata ampiamente discussa e ipotizzata nel corso degli anni. 

Tuttavia, è comprensibile che una cosa di questa portata non si verifichi da un giorno all’altro. Con la crescita degli hedge fund e il fatto che i consulenti finanziari spingono l’esposizione del patrimonio dei loro clienti verso Bitcoin, c’è un’alta probabilità che Bitcoin diventi una valuta digitale centralizzata.

In conclusione

Tutto sommato, ci si possono aspettare ulteriori cambiamenti, visto che abbiamo ancora qualche mese di tempo. Tuttavia, queste tendenze hanno sicuramente fissato il ritmo giusto per il mercato, che quest’anno sembra molto più promettente e sostenibile. 

L’ironia della situazione da oltrepassare è che tutto questo, e molto altro ancora , è in attesa per un asset crypto che solo l’anno scorso è stato considerato morto 41 volte!

Autore

Samantha Kaylee lavora attualmente come Assistant Editor presso Dissertation Assistance, una piattaforma eccezionale per ottenere un servizio di scrittura di saggi personalizzati. È un’appassionata di crypto che ama le nuove tecnologie emergenti. Le piace condividere il suo interesse e le sue opinioni al riguardo attraverso i blog.

 

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.