banner
Nuovo aggiornamento per Blockchain Heroes
Nuovo aggiornamento per Blockchain Heroes
Gaming

Nuovo aggiornamento per Blockchain Heroes

By Alfredo de Candia - 21 Ott 2020

Chevron down

È stato appena comunicato dal team di Blockchain Heroes, gioco di carte collezionabili con i ritratti dei principali esponenti del mondo crypto, l’arrivo di un nuovo aggiornamento che permetterà di fondere le proprie carte per ottenerne delle migliori.

Questo gioco, che si basa sia sulla blockchain di WAX che su quella di EOS, sfrutta gli NFT (Non Fungible Token) per creare dei pezzi unici delle proprie carte, definendone artwork, rarità e limite di produzione delle carte.

 Questi NFT sono stati creati tramite gli Atomic Assets, un protocollo che permette di creare e definire diversi aspetti relativi ai collezionabili su blockchain, potendo creare anche dei pacchetti al cui interno mettere più carte. 

La nuova funzione, chiamata Forge, che sarà attivata tramite un aggiornamento, permetterà di combinare e far evolvere le proprie carte per poter ottenere la carta DUST o un una Dustweaver o un DUST NFT, ovvero delle specie di forzieri con delle gemme.

La chance di ottenerle dipendono dalla rarità delle carte che andremo a combinare. Di queste carte ci saranno 6 tipi diversi.

Blockchain Heroes, un aggiornamento sul burning 

Altra novità comunicata da Blockchain Heroes è che le 15mila carte della prima serie saranno bruciate e quindi si verranno a dimezzare le carte iniziali, portando il numero a 7500.

Dopo il burning non sarà più possibile combinare le carte ed ottenerne di nuove, ma sarà solo possibile comprarle, a prezzi che probabilmente saranno elevati. 

In Blockchain Heroes troviamo differenti carte, personaggi e rarità. E ovviamente il loro valore varia a seconda della rarità.

Se vi stavate domandando perché giocare o investire in un gioco di questo livello, basta guardare la carta più costosa, relativa a CoinGecko, Great Gecko, che è venduta alla “modica” cifra di 376mila dollari. 

Sicuramente il mondo degli NFT è in piena ascesa e trova nel gaming e nell’arte la sua massima espressione anche che per le sue caratteristiche di unicità e rarità. 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.