banner
Bitcoin dominance: come è cambiata nel tempo
Bitcoin dominance: come è cambiata nel tempo
Bitcoin

Bitcoin dominance: come è cambiata nel tempo

By Marco Cavicchioli - 24 Ott 2020

Chevron down

La dominance di Bitcoin (BTC) è cambiata molto nel corso degli anni, sebbene sempre con una certa lentezza. 

Innanzitutto bisogna capire con precisione cosa si intende per Bitcoin dominance. Si tratta della percentuale di capitalizzazione di mercato detenuta da Bitcoin rispetto a quella totale di tutte le criptovalute. Pertanto è una percentuale che teoricamente può variare solo da 0% a 100%. 

Ovviamente, quando esisteva solo Bitcoin, questa percentuale era del 100%, mentre ora, stando ai dati di CoinMarketCap, è scesa attorno al 60%. 

Prendendo sempre come riferimento i dati di CoinMarketCap, a cui mancano quelli precedenti ad aprile 2013, proprio in questa data la dominance di bitcoin era già scesa al 94%. 

Bitcoin vs Litecoin per dominance

Bisogna infatti ricordare che le prime altcoin, come Litecoin, nacquero addirittura nel 2011, pertanto di fatto solo nel 2010 la dominance di bitcoin fu del 100%. 

Per quanto riguarda il 2009 invece non abbiamo i tassi di cambio di BTC sugli exchange, perché all’epoca non esistevano exchange crypto, quindi la capitalizzazione di mercato di bitcoin si può calcolare solo a partire dal 2010. 

Fino a dicembre del 2013 la dominance di bitcoin rimase superiore al 90%, scendendo all’87% a marzo del 2014. 

Scese sotto l’80% solamente a dicembre dello stesso anno, quando il prezzo di BTC scese a 300$ dopo lo scoppio prima grande bolla speculativa di fine 2013 che lo aveva portato fino ad oltre 1.100$. 

Bitcoin e l’aumento di dominance di Ripple

Nel 2013 infatti era nata Ripple (XRP), che proprio a dicembre 2014 raggiunse una ragguardevole dominance superiore al 13%. 

La dominance massima di XRP venne raggiunta poi a maggio del 2017, con oltre il 17%, mentre a causa della grande bolla speculativa di fine 2017 toccò un picco ad oltre il 15% a gennaio 2018. 

Nel 2015 nacque Ethereum, che tuttavia raggiunse una dominance significativa solamente a marzo dell’anno successivo, quando superò il 13%. 

Nello stesso periodo la dominance di bitcoin scese per la prima volta della storia al 76%, ma si riprese presto ritornando all’87% ad inizio 2017. 

Nel 2017 la dominance di bitcoin crollò, a causa della bolla speculativa che fece schizzare in alto il valore di ETH, XRP ed altre criptovalute. 

Il picco minimo di sempre toccato dalla dominance di bitcoin fu il 15 gennaio 2018, quando scese sotto il 33%. 

Va tuttavia detto che, sebbene fosse ampiamente sotto il 50%, anche in quel momento nessun’altra criptovaluta seppe fare di meglio, con ETH al 19%, XRP al 10%, e le restanti criptovalute che si spartivano il restante 38%. 

Tuttavia, soprattutto a causa del calo di valore delle altcoin, già a partire da febbraio 2018 iniziò una lunga e lenta risalita della dominance di bitcoin, che fece segnare un nuovo picco massimo a settembre dell’anno successivo, riportandosi quasi al 70%. 

Da allora è lentamente scesa verso l’attuale 60%. 

I prezzi delle altcoin e Bitcoin

La dominance di bitcoin tende a variare poco sul breve periodo, e quando varia spesso non lo fa con ampie escursioni veloci. 

Questo perché molto spesso i prezzi delle altcoin sono influenzati da quelli di bitcoin, pertanto spesso la loro capitalizzazione di mercato si muove in modo proporzionale. 

Inoltre, in periodo relativamente calmi, quando la dominance di BTC scende tende poi a risalire, sempre perchè i prezzi delle altcoin tendono a seguire quelli di bitcoin. 

La variazioni più significative ci sono quando si formano delle vere e proprie bolle ad esempio sul prezzo di qualche altcoin, che tuttavia tendono a scoppiare per riportare sul medio/lungo termine le cose più o meno sempre attorno ad un livello di equilibrio. 

Prima del 2017 questo livello di equilibrio era attorno all’80% di dominance per bitcoin, mentre dopo è stato compreso tra il 50% ed il 70%.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.