banner
Il CEO di Tesla Elon Musk scettico sui test del Covid-19
Il CEO di Tesla Elon Musk scettico sui test del Covid-19
News dal Mondo

Il CEO di Tesla Elon Musk scettico sui test del Covid-19

By Amelia Tomasicchio - 13 Nov 2020

Chevron down

Il CEO di Tesla Elon Musk ha dichiarato di essere stato testato per il virus Covid-19 e che è risultato sia positivo che negativo, alzando delle polemiche sulla validità e l’accuratezza di questi test.

Su Twitter, Elon Musk ha spiegato di aver avuto dei sintomi simili alla febbre e ha deciso di fare il test quattro volte: due volte il risultato è stato positivo e due negativo.

Ha infatti commentato sul suo profilo di Twitter.

“Sta succedendo qualcosa di estremamente fasullo. Sono stato testato per il covid quattro volte oggi. Due test sono risultati negativi e due positivi. Stessa macchina, stesso test, stessa infermiera. Test rapido antigenico della BD”.

Ad ogni modo, Elon – se dovesse aver avuto il virus – ha spiegato che i sintomi non erano “nulla di preoccupante” o di diverso da una normale febbre.

Elon Musk scettico sul Covid-19

Già in passato il CEO di Tesla si era detto molto scettico nei confronti dei rischi del Covid-19, spiegando che il lockdown è una pratica fascista e che lui sarebbe uscito anche rischiando l’arresto.

Musk non è il solo ad essersi espresso contro il panico da Covid-19, visto che anche Roger Ver e John McAfee hanno dichiarato lo stesso sui loro social media.

Tesla sul mercato

Nel frattempo, le azioni di Tesla stanno scendendo dell’1,29%, anche perché di recente gli investitori sembrano preferire le azioni Nio a quelle dell’azienda di Elon Musk, stando ai dati di eToro.

Infatti, durante il mese di ottobre i volumi di scambio sul titolo Nio sono aumentati del 50% rispetto a settembre, mentre quelli di Tesla sono calati del 55%.

Questo calo di interesse potrebbe essere dovuto al fatto che negli Stati Uniti sta ritardando il lancio del pacchetto di nuovi stimoli per fronteggiare la pandemia del Covid-19 e i conseguenti problemi economici che il virus sta portando con i vari lockdown e i blocchi al turismo.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.