banner
Tradingview: il prezzo di Bitcoin non è mai stato più prevedibile
Tradingview: il prezzo di Bitcoin non è mai stato più prevedibile
Criptovalute

Tradingview: il prezzo di Bitcoin non è mai stato più prevedibile

By Amelia Tomasicchio - 27 Nov 2020

Chevron down

Un’interessante previsione è apparsa poche ore fa su Tradingview in riferimento al prezzo di Bitcoin (BTC). 

Un analista, infatti, ha spiegato che Bitcoin, anche se attualmente è sceso di circa il 10%, tornando sotto i 17mila dollari, potrebbe presto risalire e rivedere il proprio all time high o comunque riavvicinarsi ad esso come negli scorsi giorni.

Ha spiegato infatti il trader su Tradingview.

“Sovrapponendo al grafico dei prezzi di Bitcoin il numero di posizioni short e long con leva finanziaria, vedrete che Bitcoin è ad un passo da un massimo storico, nonostante il significativo controvento delle posizioni short che aumentano in parallelo.[…] Il prezzo di Bitcoin può essere oggi più basso del 10%, ma potrebbe essere in realtà più vicino ad un nuovo massimo storico rispetto a ieri”,

Una previsione quindi sicuramente positiva dopo che in questi giorni le prese di beneficio e la scadenza dei futures del CME si sono fatte sentire.

ETH: raggiunto il supporto S1

Per quanto riguarda Ethereum, gli analisti fanno notare che molti degli indicatori tecnici come il RSI e il MACD hanno raggiunto una posizione di neutralità e che il prezzo si trova in una zona di precedente resistenza che potrebbe diventare un supporto. Quindi, fintanto che non ci sarà un segnale di rottura regnerà l’indecisione.

Ha detto il trader:

“Il prezzo dovrebbe muoversi lateralmente, dato che ha un supporto di banda più basso e quindi dovrebbe aumentare fino ad arrivare alla resistenza di linea mediana e scendere”.

Il prezzo di XRP e l’analisi su Tradingview

Altra analisi interessante ripresa da Tradingview è quella relativa al prezzo di Ripple. L’analista fa  notare che i suoi movimenti sono stati molto più importanti in termini percentuali rispetto ad altre crypto, quindi è possibile una rottura al rialzo del triangolo ribassista per poi puntare su un retest di zona 0,56 e potenzialmente i massimi in zona 0,72 dollari.

ha detto l’analista

“Sarà anche positivo quando XRP/USD formerà un pulllback verso l’origine del breakout per procedere ulteriormente con il rialzo dei prezzi a partire da lì. Questi meccanismi completeranno il corretto entry-setup come si vede nel mio grafico e possiamo aspettarci che i target superiori saranno raggiunti quando XRP/USD lo completerà”.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.