banner
Le azioni vincenti di Warren Buffett
Le azioni vincenti di Warren Buffett
News dal Mondo

Le azioni vincenti di Warren Buffett

By Eleonora Spagnolo - 8 Dic 2020

Chevron down

Quando Warren Buffett investe in azioni di una qualsivoglia azienda c’è da scommettere che ci ha visto giusto. O non sarebbe tra gli uomini più ricchi del mondo. 

La sua Berkshire Hathaway ha sempre operato investimenti mirati e ora si sta dirigendo con tutta la sua forza verso le aziende del settore farmaceutico. 

A novembre scorso infatti, proprio in concomitanza con la corsa al vaccino, Warren Buffett ha iniziato a comprare milioni di azioni di aziende del calibro di Abbvie, Merck & co, Bristol-Myers Squibb e Pfizer. 

La sua scelta è stata premiata dal mercato. Del resto, con il lancio dei vaccini anti covid sempre più vicino, le aziende farmaceutiche stanno vedendo crescere la loro forza sui mercati azionari

Pfizer in particolare può vantarsi di essere la prima azienda a vedere il proprio vaccino (prodotto insieme a BioNTech) utilizzato sulla popolazione. Infatti questo farmaco ha ricevuto il via libera dalle autorità del Regno Unito, pertanto le prime dosi saranno disponibili proprio in questi giorni.

Warren Buffett scarica le azioni Apple

Dopo aver arricchito il portafoglio della sua Berkshire Hathaway di azioni dei colossi della farmaceutica, Warren Buffett ha venduto le azioni di un altro colosso, stavolta della tecnologia. È il caso di Apple. L’azienda di Buffett avrebbe infatti venduto ben 36 milioni di titoli Apple, pari al 3,7% delle azioni possedute. Già a febbraio Warren Buffett aveva venduto parte del suo portafoglio Apple. Questo probabilmente per liberare risorse da poter investire in altre azioni ed altri settori. 

Del resto Apple affronta un momento particolare dovuto al calo delle vendite di iPhone. Ciò nonostante il mercato azionario sembra tenere e anzi secondo alcuni esperti, le vendite dei vari modelli di iPhone 12 potrebbero essere linfa vitale anche per il titolo in borsa.

Warren Buffett però sembra ancora lontano da Bitcoin. Nonostante la salita decisa del prezzo di Bitcoin in questi ultimi mesi, l’oracolo di Omaha non ha mai rilasciato una dichiarazione a favore di Bitcoin. Non solo l’oro digitale non lo attrae, ma proprio recentemente aveva scommesso di nuovo sull’oro fisico, investendo in Barrick Gold

Chissà se il consolidamento del prezzo di Bitcoin a 19.000 dollari e la crescente domanda da parte di investitori istituzionali possano far capitolare anche lui.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.