La Defi diventerà più sostenibile nel 2021
La Defi diventerà più sostenibile nel 2021
Defi

La Defi diventerà più sostenibile nel 2021

By Marco Cavicchioli - 16 Dic 2020

Chevron down

Fino ad ora la DeFi è stata una “degenerate finance”, ma nel corso del 2021 potrebbe diventare più sostenibile. 

È quello che afferma il CEO di LiquidApps, Beni Hakak, visto che la sua società si occupa proprio dell’ottimizzazione dello sviluppo decentralizzato.

Il 2020 è stato certamente l’anno della DeFi, sebbene i protocolli di finanza decentralizzata esistano già perlomeno dal 2017. 

Infatti sebbene alcuni protocolli, tipo MakerDAO, siano nati diversi anni fa, solamente nel corso del 2020 si è avuto il boom della DeFi. 

Basti pensare che fino al 2019 il Total Value Locked (TVL) sui protocolli DeFi non aveva mai superato i 700 milioni di dollari, mentre nel corso del 2020 è schizzato fino a 15 miliardi, ovvero crescendo del 2.100% in un anno. 

L’anno precedente, il 2019, si chiuse con un incremento inferiore al 300%. 

In realtà il 2020 è stato un anno molto positivo anche per Bitcoin e per il settore blockchain nel suo insieme, ma in particolare la DeFi si è espansa passando dall’essere un semplice esperimento ad un vero e proprio settore multimiliardario. 

Inoltre la crescita di Bitcoin ha attirato capitali ed attenzioni, che poi sono ricaduti anche sul resto dell’intero ecosistema crypto. Allo stesso tempo, l’entusiasmo generato dalla DeFi è poi ricaduto anche su Bitcoin, creando così un circolo virtuoso tra Bitcoin ed il resto dell’ecosistema blockchain.

Nonostante ciò, come fa notare Hakak, il boom della DeFi non è stata privo di “sfide”. 

Anzi, ha iniziato a circolare la definizione di DeFi come “degenerate finance”, al posto di “decentralized finance”. 

Il mondo della DeFi nel corso di quest’anno è sembrato assomigliare molto al “selvaggio west” della finanza, con promesse di rendimenti estremamente elevati, poca prudenza e scarso buon senso. 

Inoltre si sono verificati anche furti, truffe, assalti ostili, con comportamenti spesso al limite della legalità, se non invece addirittura completamente illeciti. 

Nel 2021 l’evoluzione della DeFi

Ma secondo Hakak, nel corso del 2021 si potrebbe assistere ad una naturale evoluzione della DeFi, da finanza degenerata a piattaforma fintech decentralizzata e sostenibile. Anzi,  il CEO di LiquidApps arriva ad ipotizzare che potrebbero arrivare anche ad esempio nuove applicazioni decentralizzate per opzioni, assicurazioni, risparmi ed investimenti.

Insomma, questa evoluzione potrebbe portare in dote una serie di strumenti decentralizzati che replicano quelli tradizionali, ma con le caratteristiche di trasparenza e disintermediazione tipiche della finanza decentralizzata. 

Infatti una delle esternalità positive che si generano durante i periodi di boom è la quantità di talento che viene attratto. Poiché Bitcoin e blockchain continuano a crescere, più sviluppatori e utenti potrebbero essere coinvolti nella creazione e nello sviluppo di tecnologie decentralizzate.

La crescita pertanto potrebbe continuare, anche e soprattutto a livello tecnologico. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.