banner
Bitfinex ora permette il trading di ETH 2.0
Bitfinex ora permette il trading di ETH 2.0
Ethereum

Bitfinex ora permette il trading di ETH 2.0

By Amelia Tomasicchio - 20 Gen 2021

Chevron down

L’exchange Bitfinex ha annunciato oggi di supportare il trading di ETH 2.0, dando quindi ai suoi utenti la possibilità entrare e uscire dallo staking di Ethereum. 

Come sappiamo, infatti, con Ethereum 2.0. si possono mettere in staking i propri ETH per ricevere dei reward in base al numero di crypto bloccate.

Attualmente, sul contratto di deposito di ETH 2.0. ci sono oltre 3 miliardi di dollari.

Su Bitfinex si potrà fare trading con diversi pair: 

  • il dollaro americano (ETH2/USD), 
  • Ethereum (ETH2/ETH), 
  • ovviamente la stablecoin Tether (ETH2/USDt).

Questa novità annunciata da Bitfinex sarà disponibile a partire da domani, 21 gennaio 2021, alle ore 15 italiane. 

Paolo Ardoino, CTO di Bitfinex, ha spiegato:

“Siamo lieti di lanciare il trading di ETH 2.0 nei nostri mercati peer-to-peer. Questo fornirà alla nostra crescente base di clienti un’altra possibilità di partecipare a un evento monumentale in crypto, lo staking di ETH 2.0”.

Ethereum 2.0 su Bitfinex

Ad ogni modo, Bitfinex già nel dicembre scorso aveva annunciato di supportare anche lo staking di ETH 2.0, senza nessun importo minimo da bloccare.

La fase zero del lancio di Ethereum 2.0. era infatti avvenuto ad inizio dicembre, quando venne generato il primo blocco della Beacon Chain, proposto dal validatore 19026.

In totale, all’inizio di questo processo, c’erano oltre 21.000 validatori attivi, con oltre 674.000 ETH in staking.

Questa Beacon Chain è la prima fase che poi permetterà di sviluppare nuove tecnologie e funzionalità che faranno decollare la velocità della rete Ethereum, grazie all’introduzione proprio della Proof of Stake (PoS).

Prima, infatti, Ethereum era una blockchain basata sulla Proof of Work come Bitcoin, ma per poter avere una struttura più scalabile e quindi veloce e con fee meno costose, Vitalik Buterin e i suoi sviluppatori hanno voluto cambiare forma di consenso, anche perché con il diffondersi della DeFi, Ethereum ha bisogno di soddisfare un numero sempre più crescente di utenti.

 

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro su Blockchain Marketing edito Maggioli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.