banner
I profitti di Nicehash fanno salire i costi delle GPU
I profitti di Nicehash fanno salire i costi delle GPU
Mining

I profitti di Nicehash fanno salire i costi delle GPU

By Marco Cavicchioli - 29 Gen 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Nicehash è un servizio che consente di mettere in comune la potenza di calcolo delle proprie GPU con altre persone, per minare criptovalute

Negli ultimi mesi il valore di molte criptovalute è salito parecchio, in particolare quello di bitcoin, facendo impennare di fatto anche la profittabilità del mining. 

Ad esempio per quanto riguarda bitcoin, che è la criptovaluta più difficile da minare visto che richiede una maggiore potenza di calcolo, la profittabilità è passata da circa 0,08 USD al giorno per THash/s di ottobre 2020, agli attuali 0,20 USD al giorno. Ovvero nel giro di un paio di mesi è quasi triplicata. 

Questo ovviamente da un lato ha indotto sempre più persone ad utilizzare il proprio hardware per minare, mentre dall’altro ha indotto molti miner ad acquistare nuova attrezzatura per farlo. 

Sebbene la maggior parte dei grandi miner utilizzi degli appositi ASIC, gli altri utilizzano spesso GPU (Graphics Processing Unit), ovvero schede video più facili da acquistare, e di costo inferiore. 

Tuttavia le GPU ovviamente non servono solo al mining, pertanto l’incremento di domanda di questi dispositivi genera un incremento di prezzo che va a danneggiare tutti coloro che le acquistano per altri scopi. 

Mentre gli ASIC servono solamente a minare criptovalute, non creando problemi qualora il loro prezzo aumentasse in seguito ad un incremento della profittabilità del mining, le GPU invece sono vere e proprie schede video utilizzate soprattutto per altri motivi. 

Nicehash, il colosso del mining di Bitcoin

Nicehash è un vero e proprio colosso tra le piattaforme che consentono di mettere in comune potenza di calcolo delle GPU per minare criptovalute, pertanto è uno dei maggiori responsabili di questo fenomeno. 

Ad esempio attualmente chi possiede una GPU RTX 3080 può incassare 8,2$ al giorno grazie a Nicehash, ovvero 246$ lordi al mese utilizzando un’unica scheda. Sebbene da questi incassi vada poi detratto il costo dell’energia elettrica consumata, in questo momento l’attività risulta essere redditizia. 

Il prezzo di una scheda del genere già salito a 1.000$, e potrebbe aumentare ancora, qualora i prezzi delle criptovalute dovessero salire ancora, incrementando ulteriormente la profittabilità del mining. 

Questi incrementi dei prezzi facilmente potrebbe creare problemi a tutti coloro che vorranno acquistare schede grafiche per altri usi, così come già accaduto nel 2017. 

 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.