banner
Nuovi record di Cardano sui social media
Nuovi record di Cardano sui social media
Blockchain

Nuovi record di Cardano sui social media

By Amelia Tomasicchio - 4 Mar 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Ieri sera Sentifi, azienda di analisi dati, ha pubblicato un nuovo report sull’incidenza del progetto crypto Cardano sulle piattaforme di social media.

Sentifi non produce analisi solo di progetti crypto ma anche di stock e indici con oltre 150mila fondi attivi e passivi.

Dopo che ad inizio febbraio era stata la criptovaluta ad attrarre maggiori attenzioni sui social media, oggi di nuovo Cardano ha ricevuto il più grande numero di post, news e like con il 36% di share.

Tra le crypto più discusse dei social media troviamo anche Litecoin e Stellar con rispettivamente 52 e 40 punti.

Cardano re non solo sui social media

Anche se prendiamo come riferimento i dati di Google Trends, negli ultimi 30 giorni Cardano sembra spopolare e addirittura il 27 febbraio scorso aveva raggiunto il numero di ricerche del rivale Ethereum, che invece di solito sono molto più alte.

Questo record si riscontra sia per quanto riguarda le ricerche su Google negli Stati Uniti d’America che in Italia. E infatti anche il prezzo della crypto ADA a fine febbraio era salito di parecchio, arrivando al suo all time high di 1,48 dollari proprio il 27. Attualmente, invece, la criptovaluta si attesta sui 1.20 dollari, con una discesa di circa il 2% nelle ultime 24 ore, secondo i dati di Coinmarketcap.

È risaputo infatti che nel momento in cui una criptovaluta sale di valore, le ricerche salgono su Google e viceversa; lo stesso si può dire anche per Bitcoin e quindi vediamo che anche Cardano non è da meno.

Il fork di Cardano

Nel frattempo, uno dei motivi che forse ha spinto in alto il prezzo di ADA è da ricercarsi nel recente hard fork avvenuto il 2 marzo 2021. 

Con questo aggiornamento, chiamato Mary, si è dato inizio all’era dei multi-asset su Cardano. 

Infatti, nonostante il progetto Cardano voglia essere espressamente un competitor di Ethereum, fino ad ora non dava la possibilità di creare nuovi token, cosa che invece da ora in poi si potrà fare e quindi chissà se non vedremo delle nuove ICO proprio su questa blockchain.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' anche insegnante di marketing presso Digital Coach e sta scrivendo un libro su Blockchain Marketing edito Maggioli.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.