Tom Brady lancia la sua piattaforma di NFT
Tom Brady lancia la sua piattaforma di NFT
NFT news

Tom Brady lancia la sua piattaforma di NFT

By Amelia Tomasicchio - 7 Apr 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il famoso footballer americano, campione di ben 7 Super Bowl, Tom Brady ha annunciato ieri di voler lanciare una nuova piattaforma di vendita di non fungible token, NFT, chiamata Autograph.

Il lancio del sito è previsto entro qualche mese, entro la primavera, come dichiarato da Brady in un articolo della CNN. La piattaforma si occuperà di vendere ma anche di promuovere NFT.

Tra gli NFT che si troveranno su Autograph ci saranno anche opere di Brady stesso, oltre che di grandi nomi della moda e dello sport. Secondo le ultime stime, una normale figurina di Tom Brady autografata è andata all’asta per 2.25 milioni di dollari, quindi chissà a che numeri potrebbe arrivare un suo non fungible token unico.

Si legge sul sito della piattaforma:

“Stiamo estendendo l’idea di un autografo al mondo digitale. Il nostro sistema di autografi collegherà le icone ai possessori di NFT in modo personalizzabile ed esperienziale”.

Tom Brady e gli altri founder del progetto NFT Autograph

Oltre a Brady, Autograph vede tra i suoi founder e advisor anche Josh Payne, il CEO di Lionsgate Jon Feltheimer, il CEO di Cameo Steven Galanis, il CEO di Live Nation Michael Rapino e altri grandi imprenditori del mondo dello sport e dello spettacolo.

Dillon Rosenblatt, co-founder e CEO di Autograph, ha così spiegato alla CNN:

“Autograph riunirà alcuni dei nomi e dei marchi più iconici del mondo con i migliori artisti digitali della classe per ideare, creare e lanciare NFT ed esperienze innovative a una community di fan e collezionisti”.

Il mercato degli NFT

Gli NFT sono token il cui contenuto artistico – un quadro, una fotografia, una GIF, una canzone o altri file mediatici – sono registrati su blockchain, che ne determina la rarità e ne certifica numero di copie, data di creazione, autore e proprietario.

Il 2021 sta vedendo un boom di vendite degli NFT, quindi non sorprende che anche imprenditori non del mondo crypto si stiano avvicinando al settore con decine di nuove piattaforme e progetti che stanno sorgendo sul tema.

Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist. E' stata nominata una delle 30 under 30 secondo Forbes. Oggi Amelia è anche insegnante di marketing presso Digital Coach e Business Developer di Huobi per il mercato italiano.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.