banner
Cathie Wood rassicura: Bitcoin non può essere fermato
Cathie Wood rassicura: Bitcoin non può essere fermato
Bitcoin

Cathie Wood rassicura: Bitcoin non può essere fermato

By Marco Cavicchioli - 28 Mag 2021

Chevron down

La star del mondo degli investimenti, Cathie Wood, ha voluto rassicurare gli investitori dicendo che nessuno riuscirà a far sparire Bitcoin.

La fondatrice e CEO di Ark Invest infatti ha affermato che sarà impossibile chiudere Bitcoin, e che si aspetta addirittura che i regolatori nel corso del tempo diventeranno più amichevoli nei confronti delle criptovalute, per la paura di perdere occasioni fornite da questa innovazione

Wood è intervenuta ieri alla conferenza Consensus 2021, ed ha parlato in particolare dei problemi provenienti dalla Cina, e dalle obiezioni sollevate da Elon Musk, per quanto riguarda il mining di Bitcoin ed i rischi ambientali connessi.

Cathie Wood, bitcoin e l’ambiente

Secondo la fondatrice di Ark, l’attenzione sui fattori ambientali ha probabilmente portato ad una pausa nell’acquisto di BTC da parte di investitori istituzionali, ma si aspetta ancora che il valore possa aumentare sul lungo termine.

Il punto è che i rischi ambientali legati ad un cospicuo consumo di energia prodotta con fonti non sostenibili potrebbero continuare a scoraggiare soprattutto gli investitori tradizionali, sia coloro che acquistano BTC come riserva di valore, sia coloro che invece sono mossi solamente da interessi speculativi.

Wood ha detto:

“La metà della soluzione è capire il problema. Questo controllo di ciò che i minatori, certamente in Nord America, sono disposti a fare riguardo a quanto del loro consumo di elettricità è generato dalle energie rinnovabili porterà l’argomento in netto rilievo e incoraggerà un’accelerazione nell’adozione di energie rinnovabili oltre la quale altrimenti avrebbe preso il posto”. 

D’altronde già in passato Ark aveva ipotizzato che questo problema invece potrebbe addirittura accelerare la transizione energetica verso fonti rinnovabili, pertanto ci troviamo probabilmente in una lunga fase di passaggio durante la quale si potrebbero gettare le basi per un futuro più sostenibile, non solo per quanto riguarda Bitcoin.

In questi giorni il prezzo di BTC continua a non riuscire a tornare sopra quota 40.000$, oscillando spesso tra 36.000$ e per l’appunto 40.000$. Questa fase di lateralizzazione ad alta volatilità ormai va avanti da quasi dieci giorni, ovvero da quel 19 maggio in cui il prezzo di bitcoin toccò i livelli più bassi degli ultimi mesi, poco sopra quota 30.000$.

Visto che la bullrun che ha portato il prezzo di BTC da 10.000$ a quasi 65.000$ in poco più di quattro mesi è stata supportata non poco da grandi investitori istituzionali, lo scenario descritto da Wood spiegherebbe bene perchè invece ora il prezzo sembra continuare solamente a lateralizzare.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.