banner
Bitcoin sta lottando per un recupero
Bitcoin sta lottando per un recupero
Blockchain

Bitcoin sta lottando per un recupero

By Marco Cavicchioli - 10 Giu 2021

Chevron down

Bitcoin in questi giorni starebbe lottando per un recupero rispetto ai cali delle settimane passate. 

È quanto sostiene il direttore operativo di Bitpanda, Lukas Enzersdorfer-Konrad, che evidenzia come la prima settimana di giugno ha visto il mercato delle criptovalute continuare la sua ripresa dopo la correzione di maggio. 

La continua fluttuazione tra alti e più bassi per Enzersdorfer-Konrad è un modello abbastanza comune e dovrebbe proprio seguire un periodo di vendite, quando i prezzi cercano nuovi supporti. 

Negli ultimi giorni però bitcoin aveva perso terreno trascinando con sé un certo numero di altcoin.

Il crollo del prezzo di BTC del 49% a maggio è stato il sesto più grande evento di questo tipo nella sua storia, quindi in assoluto una delle più grandi correzioni mensili che abbia mai subito. Però correzioni di questa portata sono abbastanza comuni, ed alla fine il prezzo di bitcoin ha chiuso il mese di maggio in calo del 35%. Ora sta lottando per trovare una nuova zona di supporto. 

Dopo il calo di quasi il 50% rispetto al suo massimo storico di metà aprile, iniziano a circolare alcune notizie bullish che suggeriscono che il prezzo di bitcoin si sia avvicinato al minimo. Inoltre i deflussi di BTC dagli exchange in genere significano che i trader potrebbero star spostando i loro token in wallet di proprietà, o addirittura offline, perchè non hanno intenzione di scambiarle nel breve termine, pianificando invece di tenerli per un lungo periodo.

Ethereum, recupero più veloce di bitcoin

Ethereum invece secondo Enzersdorfer-Konrad sta mostrando una maggior forza, sebbene bitcoin abbia ancora la volatilità più bassa. Pur essendo per lo più correlati, BTC ed ETH hanno perso terreno nelle recenti correzioni, ma ETH è sceso un po’ di più rispetto a BTC, riprendendosi però più velocemente. 

Il tasso di cambio tra ETH e BTC è aumentato di circa il 40%, dopo aver toccato il fondo a metà maggio a quota 0,055 BTC. Ma all’inizio dell’anno era molto più basso, a circa 0,023 BTC. 

Ethereum tende a sovraperformare bitcoin quando il mercato è in rialzo, ma tende anche a cali maggiori durante le correzioni. Inoltre ci sono novità in arrivo, come un importante aggiornamento del protocollo di Ethereum a luglio.

Uno degli asset più performanti è ADA, la criptovaluta nativa della blockchain Cardano, essendo aumentata di circa l’800% nel corso dell’anno. L’azione rialzista sul prezzo è principalmente alimentata dal prossimo aggiornamento, Alonzo, che mira a portare la funzionalità degli smart contract sulla blockchain ed a consentire per la prima volta l’implementazione di un’ampia gamma di applicazioni finanziarie decentralizzate. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.