Rischio truffa per Shiba Inu
Rischio truffa per Shiba Inu
Sicurezza

Rischio truffa per Shiba Inu

By Vincenzo Cacioppoli - 23 Nov 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il team di Shiba Inu ha diramato ieri un video via Twitter per avvertire i propri investitori dei rischi legati ad un truffa che prenderebbe di mira gli account degli investitori nella meme coin.

La truffa del finto airdrop di Shiba Inu

Il gruppo ha avvisato gli investitori di non condividere per nessuna ragione le chiavi del portafoglio o di fornire indirizzi e-mail o password a nessuno. 

Si annuncia nel video:

“Non c’è: Breaking News! Grande evento! Non c’è nessun Shiba Airdrop!”

Il 28 ottobre, SHIB, denominata Doge killer, ha raggiunto il suo massimo storico a 0,000086$ ma nelle ultime due settimane le quotazioni hanno subito un forte ritracciamento.

Le quotazioni adesso sono intorno al valore di $ 0,00004490 e la sua valutazione si aggira intorno ai $ 24 miliardi, dopo aver toccato i 36 miliardi di dollari, superando la sua rivale storica Dogecoin ed entrando nelle prime dieci criptovalute.

truffa Shiba Inu
Sui social circola la news di un finto airdrop di token SHIB

Shiba Inu vs Dogecoin

Nata nel 2020 Shiba Inu è sempre stata considerata come la principale competitor della più celebre meme coin Dogecoin, fondata nel 2013. Nel 2021 dopo una crescita impressionante, Shiba è riuscita nell’impresa di sorpassare per capitalizzazione proprio Dogecoin, guadagnandosi il titolo di Dogecoin killer.

Simile alla storia del misterioso fondatore di Bitcoin Satoshi Nakamoto, Shiba Inu ha un creatore anonimo di nome Ryoshi. Ma il progetto ha avuto da subito il supporto e il finanziamento del cofondatore di Ethereum, Vitalik Buterin. Buterin è arrivato a detenere quasi il 50% di tutte le valute SHIB, che ha donato per l’India Covid Relief Fund. 

Come Elon Musk è stato il trascinatore delle quotazioni di Dogecoin, con i suoi ripetuti tweet, allo stesso tempo si può dire che Buterin abbia contribuito a creare enorme interesse della comunità crypto verso Shiba Inu. 

Le news che hanno trascinato il prezzo di SHIB

Ma alcune recenti notizie  hanno contribuito a rendere la moneta ancora più appetibile. Come quella che la più grande catena di cinema e teatri americani, Amc ha annunciato che presto sarà possibile pagare con  Shiba per entrare nelle sue sale.

Shiba Inu, da settembre del 2021, quando è  stata listata su Coinbase, ed è stata la terza moneta più scambiata sul famoso exchange, dopo Bitcoin ed Ethereum.

Di recente il team di Shiba ha anche annunciato un progetto legato agli NFT, anche se ancora non si conoscono i dettagli della cosa. Ma tutto ciò evidentemente non basta ancora per renderla una moneta sicura ed affidabile. 

Molti exchange come per esempio la celebre app di trading Robinhood non hanno ancora accettato di listare la moneta, proprio per la necessità di monitorare la sua solidità. Il recente annuncio di questa possibile truffa non può che accrescere i dubbi su queste meme coin

Nate quasi per gioco, cresciute a ritmi impressionanti, senza un vero progetto alle spalle, ma solo grazie alla speculazione spinta da grandi personalità, come Elon Musk o Vitalik Buterin, per Dogecoin e Shiba Inu ora si apre la fase della maturità, che deve portare ad un consolidamento del loro futuro e del loro ruolo all’interno dell’ecosistema crypto. 

 

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.