Square Crypto cambia nome in Spiral BTC
Square Crypto cambia nome in Spiral BTC
Criptovalute

Square Crypto cambia nome in Spiral BTC

By Marco Cavicchioli - 2 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

L’azienda co-fondata e diretta da Jack Dorsey, Square, cambia nome. 

L’annuncio ufficiale è stato dato ieri su Twitter, a due giorni dalle dimissioni di Dorsey da CEO di Twitter.

Square cambia nome: il rebranding

Il nuovo nome della società sarà Block, con un chiaro riferimento alla blockchain, e sotto questa nuova insegna rientreranno non solamente la società che si occupa di pagamenti online, ma anche l’app CashApp, Tidal, e soprattutto il nuovo exchange semi-decentralizzato tbDEX a cui stanno lavorando ormai da tempo.

Anche il team di Square dedicato alle criptovalute cambia nome, diventando Spiral BTC. 

I progetti di Square

Sul sito ufficiale si legge che Square Crypto non era mai stato considerato il nome ideale per questo team.

Dichiarano di avere in programma nel 2022 di raddoppiare il numero di sviluppatori che lavorano a tempo pieno sui loro vari progetti, tra cui quelli basati su Lighting Network.

Uno di questi è LDK, sviluppato in collaborazione con FOSS Lightning, e già adottato da Blue Wallet.

Grazie a ciò stanno lavorando ad un Bitcoin Development Kit (BDK) che possa consentire di sviluppare su LN senza bisogno di conoscenze e le risorse on-chain.

Un altro è la Bitcoin Design Guide, ovvero un documento open source con le migliori pratiche relative alla UX per l’ecosistema Bitcoin.

Jack Dorsey (Foto: Ryan Lash / TED)

Dorsey lavora allo sviluppo di Bitcoin

Quando Dorsey annunciò pubblicamente le proprie dimissioni dal ruolo di CEO di Twitter molti hanno pensato che dietro questa decisione ci fosse la volontà di dedicarsi maggiormente allo sviluppo sul protocollo Bitcoin. I cambi di nome di Square e Square Crypto sembrano confermare assolutamente questa ipotesi, visto che Dorsey è ancora il CEO di questa sua seconda società. 

Le potenzialità di sviluppo aperte da LN sono davvero notevoli, soprattutto dopo l’aggiornamento Taproot. Per Bitcoin si è di fatto aperto una nuova era basata su livelli di sviluppo superiori che consentono di fare molto di più, e di portare BTC davvero alle masse, come sta avvenendo in El Salvador.

Infatti il loro wallet di Stato, Chivo, funziona ed ha senso solo grazie a LN, perché solo in questo modo le transazioni sono immediate e soprattutto estremamente economiche. Basti pensare che la congestione sulla blockchain di Bitcoin si è ridotta notevolmente, passando dalle 450.000 transazioni registrate il 5 febbraio 2019 alle 121.000 registrate il 27 giugno di quest’anno.

Mentre fino ad un paio di anni fa il numero di transazioni registrate quotidianamente su questa blockchain oscillava tra 300.000 e 350.000, nel corso del 2021 solo raramente ha superato le 300.000 transazioni quotidiane, nonostante un notevole incremento dell’utilizzo di BTC.

Block e Spiral si candidano seriamente a diventare protagoniste assolute di questa nuova era di Bitcoin in cui BTC potrebbe letteralmente arrivare nelle tasche di quasi tutte i cittadini del pianeta Terra.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.