Tutto quello che c’è da sapere sul token BUN di NFT Bunny
Tutto quello che c’è da sapere sul token BUN di NFT Bunny
NFT

Tutto quello che c’è da sapere sul token BUN di NFT Bunny

By Eleonora Spagnolo - 10 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Non solo un token di governance ma una coin per vivere interamente la piattaforma: questo è BUN, il token nativo di NFT Bunny, in vendita in questi giorni tramite private sale.

Vediamo di cosa si tratta. 

A cosa serve il token BUN

NFT Bunny è una piattaforma decentralizzata che usa il protocollo EthereansOS, un’evoluzione della DFO. Come Decentralized Flexible Organization, il token BUN non è solo un token di governance ma anche il token che permette di vivere interamente le funzioni di NFT Bunny. 

Infatti BUN ha diversi scopi.

In primo luogo BUN serve a mintare gli NFT. In più può essere usato (insieme ad altre crypto), per acquistare gli NFT. 

Quando NFT Bunny sarà lanciata, accanto ad alcune funzioni free ce ne saranno alcune premium, che si potranno acquistare in token BUN. 

BUN permette anche di fare tipping: gli utenti possono ricompensare i creator inviando loro delle donazioni senza pagare costi di commissione. 

BUN sarà necessario quando saranno introdotte le funzioni di lending e staking, in programma nel 2022. Nel caso dello staking, con BUN si potranno ottenere dei reward. Per il lending invece, gli utenti potranno avere accesso a contenuti esclusivi utilizzando anche gli NFT come collaterale per ottenere prestiti. 

Ultimo, ma non meno importante, la governance di NFT Bunny è decentralizzata. I detentori del token BUN potranno avanzare proposte e votare per decidere il futuro della piattaforma. 

Dove acquistare BUN

BUN in questo momento è in fase di presale. In Public Sale sarà listato a 0,25$. Attualmente invece è in vendita ad un prezzo molto ridotto per gli early investors

Dopo la flash sale di 3 ore che è andata sold out e la chiusura del Seed Round di 24 ore, la presale del token BUN continua con tre round. Per ogni round, lo sconto sul prezzo di BUN si riduce, così come diventano più contenuti i vantaggi su staking e servizi premium. 

Questa una breve sintesi dei tre round in corso dal 7 al 22 dicembre,

Presale Round 1

  • Dal 7 dicembre alle 15.00 CET al 12 dicembre alle 15.00 CET;
  • Prezzo: $ 0.07;
  • Sconto: 72%.
  • Gold Bunny NFT, che fornisce il 25% di sconto su tutti i servizi premium della piattaforma e un moltiplicatore di 1,25x sullo staking reward;
  • investimento minimo: 5.000$.

Presale Round 2

  • Dal 12 dicembre alle 15.00 CET al 17 dicembre alle 15.00 CET;
  • Prezzo: $ 0.09;
  • Sconto: 64%.
  • Silver Bunny NFT, che fornisce il 10% di sconto su tutti i servizi premium della piattaforma e un moltiplicatore di 1,1x sullo staking reward;
  • investimento minimo: 2.500$.

Presale Round 3

  • Dal 17 dicembre alle 15.00 CET al 22 dicembre alle 15.00 CET
  • Prezzo: $ 0.12;
  • Sconto: 52%.
  • Bronze Bunny NFT, che fornisce il 5% di sconto su tutti i servizi premium della piattaforma e un moltiplicatore di 1,1x sullo staking reward;
  • investimento minimo: 1.000$

Per partecipare basta visitare il sito nftbunny.com e iscriversi alla presale aperta, inserendo le proprie generalità, un indirizzo mail e l’investimento che si è disposti a sostenere. Il team di NFT Bunny contatterà i sottoscrittori per formalizzare l’offerta. 

Dichiara Ilaria Stirpe, co-founder e creator di NFT Bunny: 

“Il token BUN sarà la chiave di accesso alla tana del coniglio. Per questo abbiamo voluto dare la possibilità di acquistarlo ora, ad un prezzo vantaggioso, con varie soglie di investimento minimo, in modo che potesse essere accessibile a vari target di utenza. È nello spirito di NFT Bunny: una piattaforma per tutti, che vuole ridurre le barriere di ingresso al mondo NFT rendendo semplice quei processi tecnologici come il minting che a primo impatto sono un ostacolo per chi non è avvezzo al settore della blockchain. A breve lanceremo la piattaforma: sarà un marketplace ma anche un social network e uno spazio per gallerie ed eventi virtuali nel metaverso, e il token BUN sarà funzionale a vivere in modo completamente diverso il settore degli NFT” . 

Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.