Block: Cash App permette di donare Bitcoin anche senza averli
Block: Cash App permette di donare Bitcoin anche senza averli
Bitcoin

Block: Cash App permette di donare Bitcoin anche senza averli

By Marco Cavicchioli - 17 Dic 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Cash App ha annunciato ufficialmente che ora consente donazioni di Bitcoin. 

Regali in Bitcoin con Cash App

L’app è di proprietà di Block, ovvero la società di servizi finanziari di Jack Dorsey prima chiamata Square.

Grazie a questa decisione, Block consentirà agli utenti di Cash App di effettuare doni in Bitcoin durante le festività natalizie.

La cosa interessante è che il donatore non avrà bisogno di possedere BTC per poterli donare. Infatti l’app consentirà agli utenti di pagare l’invio del dono in valuta fiat, che verrà convertita in Bitcoin dalla piattaforma in modo da poter consegnare i BTC al ricevente.

I doni in criptovalute sono sempre stati un po’ difficoltosi da fare, sia perché chi voleva donarli doveva prima acquistarli, sia perchè doveva assicurarsi che il ricevente fosse in grado di riceverli.

In questo modo invece è sufficiente assicurarsi che anche il ricevente abbia l’app per avere la certezza che possa riceverli. Inoltre non è nemmeno necessario provvedere in prima persona all’acquisto, perché lo esegue in automatico la piattaforma stessa.

L’importo minimo della donazione è di 1 dollaro. 

In un video della CNBC sono poi stati mostrati alcuni screenshot della nuova funzionalità che fanno capire molto chiaramente quanto sia stato reso semplice da Cash App inviare un dono in BTC.

Ovviamente il destinatario, una volta ricevuto il dono, può anche decidere di venderlo ed incassare dollari, ma nel caso di ricezione di Bitcoin potrebbe anche pensare di tenerlo in portafoglio.

Il successo di questa app è stato clamoroso dopo che ha attivato il supporto a Bitcoin, ed è plausibile che anche questa iniziativa possa avere successo, visto che un recente sondaggio ha rivelato che il 10% degli statunitensi sarebbe disposto a regalare criptovalute per Natale. 

Cash App Bitcoin
Cash App può far crescere il prezzo di Bitcoin

Cash App può far aumentare il prezzo di Bitcoin

È lecito attendersi altre iniziative simili in futuro, soprattutto da quando Dorsey ha annunciato le sue dimissioni da Twitter per dedicarsi a Block ed allo sviluppo di Bitcoin.

A novembre dell’anno scorso l’attivazione del trading crypto su PayPal fece impennare il prezzo di Bitcoin. Qualora l’iniziativa di Cash App dovesse avere un successo analogo, è lecito attendersi una reazione simile dei mercati, dato che aumenterebbe la domanda di BTC. Resta da capire la dimensione dell’aumento di questa domanda, perchè dovrebbe essere massiccia per poter realmente avere impatto sui prezzi.

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.