Satoshi Island e il sì al crypto progetto dal Primo Ministro di Vanuatu
Satoshi Island e il sì al crypto progetto dal Primo Ministro di Vanuatu
Criptovalute

Satoshi Island e il sì al crypto progetto dal Primo Ministro di Vanuatu

By Stefania Stimolo - 30 Mar 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Satoshi Island, l’isola privata delle criptovalute, ha annunciato di aver ottenuto l’approvazione al crypto progetto direttamente da Bob Loughman, il Primo Ministro di Vanuatu. 

Satoshi Island e l’approvazione del leader di Vanuatu pro crypto

Satoshi Island è il progetto crypto nel Sud Pacifico che ha annunciato di aver ricevuto la benedizione direttamente dal leader di Vanuatu, il Primo Ministro Bob Loughman. 

“Siamo entusiasti di annunciare che abbiamo ricevuto un’approvazione ufficiale dal Primo Ministro di Vanuatu, cementando il sostegno del governo al progetto e invitando la nostra comunità nella loro nuova casa! #NFTs #crypto #satoshiisland”

In pratica, il governo di Vanuatu dà il benvenuto al progetto Satoshi Island e alla sua community nel suo Paese, sottolineando che Vanuatu sta cercando nuovi modi per attirare investimenti e persone. 

Loughman ha ceduto alla tentazione dopo la notizia che Satoshi Island ha ricevuto 50.000 richieste di Non-Fungible Token o NFT. 

L’isola mira a diventare la casa dei progetti crypto

La mancanza di turismo causa Covid-19, ha portato l’arcipelago paradisiaco di Vanuatu a valutare Satoshi Island come nuova modalità di attrazione. Infatti, Satoshi Island si vende no come luogo turistico, ma come la casa dei progetti crypto. 

Satoshi Island Vanuatu
Rappresentazione digitale della Satoshi Island

In pratica, tutti coloro che vorranno far parte della community di Satoshi Island, vivranno in case costruite in modo sostenibile, in una comunità organizzata dalle DAO (organizzazioni autonome decentralizzate), dove la proprietà è rappresentata da NFT.

L’approvazione di Vanuatu è stata commentata dal team di Satoshi Island come segue:

“Con questa piena approvazione da parte del primo ministro di Vanuatu in mano, possiamo mostrare a tutti che Satoshi Island è reale, e le gentili parole del primo ministro che invita la nostra comunità a casa loro non potrebbero essere un benvenuto più caloroso.”

L’idea di Satoshi Island non è la prima nel mondo. In passato, da Akon City in Senegal a CryptoLand nelle Fiji, che però non hanno avuto quel futuro prosperoso promesso, anzi pare siano falliti. Proprio per questo, il team di Satoshi Island consiglia di mantenere “i piedi per terra”, cercando di trasformare le idee in realtà solo quando tutto è a posto. 

El Salvador e il lancio slittato del “volcano bond”

Se dovessimo cercare un altro Paese graziato dal suo leader per l’utilizzo di Bitcoin, allora non si può non pensare a El Salvador con Nayib Bukele che già dallo scorso 7 settembre 2021 ha iniziato ufficialmente e pubblicamente il suo percorso con BTC come moneta legale del Paese. 

L’ultima notizia su El Salvador riguarda però il “volcano bond”, i titoli di stato in Bitcoin che, invece di debuttare tra il 15 e il 20 marzo sono stati slittati al prossimo settembre. 

Nonostante le richieste dei “volcano bond” sembrano essere molto alte, forse il ritardo del lancio è dovuto al momento di forte volatilità che sta vivendo Bitcoin. 

I Volcano Bond saranno la rivoluzione per il mercato del debito rispetto a come lo conosciamo oggi. Infatti, avere come collaterale Bitcoin, garantire una rendita del 6,5% e promettere un dividendo del 50% dopo 5 anni è una vera e propria scommessa sul prezzo di BTC. 

Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.