Vola Dogecoin dopo notizia acquisto Twitter da parte di Musk
Vola Dogecoin dopo notizia acquisto Twitter da parte di Musk
Criptovalute

Vola Dogecoin dopo notizia acquisto Twitter da parte di Musk

By Vincenzo Cacioppoli - 26 Apr 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Dogecoin (DOGE) segna un balzo del 30% dopo la notizia dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk.

La reazione di Dogecoin alla notizia dell’acquisizione di Twitter da Elon Musk

dogecoin doge
Dogecoin (DOGE) registra un rialzo del 30% a seguito della notizia dell’acquisizione di Twitter da parte di Elon Musk

La notizia dell’acquisto di Twitter da parte di Elon Musk per 44 miliardi di dollari ha messo il turbo al mercato delle meme coin, trascinate dal balzo del 30% di Dogecoin. Non a caso DOGE è la moneta che deve gran parte del suo successo al sostegno via Twitter del fondatore di Tesla.

Ma il rialzo ha riguardato tutto il mercato delle criptovalute, compreso Bitcoin che dopo essere scivolato nella giornata di lunedì a $38.000 si è prontamente ripreso, dopo la notizia di Twitter, tornando sopra i $40.000 con un rialzo di oltre il 5%.

Ben comprata anche l’altra principale meme coin, considerata ormai come la più pericolosa “rivale” di Dogecoin, Shiba Inu, con un rialzo di oltre l’7%. Ma l’intero comparto delle meme coin, valutato circa 38 miliardi di dollari, è in rialzo di oltre 9 punti percentuali.

I rialzi sarebbero spinti dalla speculazione che con questa nuova acquisizione Elon Musk potrebbe aprire ai pagamenti di Twitter in Dogecoin, come ribadito a gennaio scorso da Musk in riferimento riguardo a Tesla.

Grazie a questo rialzo la capitalizzazione di Dogecoin sarebbe tornata a 20 miliardi di dollari, valore che la riporterebbe tra le prime 10 valute digitali per capitalizzazione. 

Grandi acquisti anche su Apecoin, la moneta di Bored Ape Yacht Club, che con i suoi 5 miliardi di capitalizzazione, raggiunti in poche settimane dalla sua quotazione, si piazza al 39 posto della graduatoria delle criptovalute più capitalizzate.

Dogecoin sull’onda di notizie passate

Già quando ad inizio mese Elon Musk aveva acquistato il 9,2% della societa che controlla Twitter, Dogecoin era balzato del 8%. D’altra parte occorre aggiungere che DOGE da Maggio 2021 ha perso circa il 79 % del suo valore e quindi rimane comunque una moneta assai volatile e rischiosa. E non è da escludere che nei prossimi giorni possa subire delle flessioni anche marcate.

Ma certamente il fatto che già qualche settimana fa, lo stesso Musk avesse proposto di poter pagare i servizi di twitter blue, non può che scatenare la speculazione sul titolo, immaginando che la nuova proprietà possa implementare la moneta nel social network, cominciando magari proprio dagli abbonamenti a twitter blue.

Marcus Sotiriou, un analista del broker di asset digitali GlobalBlock, ha affermato che:

“La notizia dell’accordo su Twitter ha portato gli speculatori ad acquistare dogecoin, a causa dell’ossessione di Elon per la criptovaluta, e quindi il potenziale per dogecoin di ricevere maggiore utilità su uno dei più grandi social media come Twitter.”

Dogecoin è stata la prima criptovaluta ad aprire la serie delle cosiddette meme coin, nata senza una propria blockchain quasi per scherzo ispirandosi a qualche immagine o iconografia particolare. 

Dogecoin è stata fondata nel 2013 proprio come una sorta di presa in giro del Bitcoin, ed è arrivata a capitalizzare in pochi anni oltre 1 miliardi di dollari. Ma è stato proprio grazie ai frequenti tweet di Elon Musk che la moneta è letteralmente schizzata, entrando, lo scorso anno, nella top ten delle criptovalute più capitalizzate del mercato.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.