Brave integra il supporto della blockchain Solana nel proprio wallet
Brave integra il supporto della blockchain Solana nel proprio wallet
Blockchain

Brave integra il supporto della blockchain Solana nel proprio wallet

By Eliano Martellucci - 25 Mag 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Proprio ieri, Brave ha annunciato che il proprio wallet supporterà anche la blockchain di Solana. Grazie a questa nuova implementazione e a diverse funzionalità aggiunte, per gli utenti sarà molto più facile interagire con numerose dApp presenti sul mercato. 

Brave offre nuove soluzioni cross-chain: ora supporta anche la blockchain di Solana

brave wallet
BAT e il Brave Wallet diventano integrati con Solana

Brave è il browser leader per le interfacce Web3. Nasce con l’idea di cambiare il settore della pubblicità digitale, un mondo dove gli utenti non hanno scelta di visualizzare i contenuti a proprio piacere.

Oggi, grazie a Brave, è possibile ricevere una ricompensa in BAT ogni volta che si sceglie di accedere al contenuto di una determinata pubblicità. 

Questo modello permette di condividere parte dei profitti derivanti dagli inserzionisti, con i propri utenti e con i creatori. 

Brave ha sempre mostrato uno spiccato interesse per le soluzioni cross-chain, con un’ottica costantemente rivolta ai propri utenti e alla crescita del mondo blockchain. 

Brave Wallet, infatti, prima di questa nuova implementazione, supportava già Ethereum e diverse blockchain compatibili con EVM, come Avalanche, Celo, Polygon e BNB Chain. 

Ora sarà possibile interagire anche con l’intero ecosistema delle dApp basate su Solana, direttamente dal Brave Wallet. Insieme alla rete, ovviamente, sarà possibile acquistare, vendere e custodire SOL e token SPL, uno standard simile agli ERC-20 di Ethereum.

Oltre ad esistere una versione di BAT compatibile con tutte le reti EVM, sarà possibile ottenere una versione wrapped che possa essere utilizzata su Solana, semplicemente interfacciandosi con il bridge Wormhole. 

La fantastica novità per tutti gli amanti delle crypto viene così annunciata sul profilo twitter ufficiale di Brave Browser:

Questo nuovo aggiornamento rappresenta ancora una volta un importante punto di accesso per l’adozione di massa. L’interoperabilità tra diversi ecosistemi, fattore critico dell’attuale mercato blockchain, sembra ora vedere una piccola luce in fondo al tunnel. 

Brave permetterà agli utenti di accedere molto più facilmente alle varie piattaforme DeFi che in gran parte popolano il settore delle dApp. Scegliere l’ecosistema sul quale si vuole operare non sarà più un problema e lentamente ci si avvicinerà verso un mondo più unito

La collaborazione strategica con Ramp

Tra le nuove feature, sarà possibile acquistare token SPL direttamente dal wallet grazie all’integrazione dei servizi offerti dalla piattaforma Ramp. 

L’infrastruttura di Ramp permette di superare ostacoli importanti che rendono più complesso l’accesso dell’utente ai servizi DeFi

Grazie a speciali API, applicazioni e piattaforme possono implementare Ramp, permettendo agli utenti di comprare crypto senza lasciare la propria dApp o wallet

Questa importante funzionalità elimina l’azione di rivolgersi prima ad un exchange centralizzato per effettuare la conversione da valuta fiat, per poi trasferire di nuovo le criptovalute ottenute. 

Non solo token SPL: la partnership con Magic Eden

Questa fantastica notizia non poteva arrivare da sola. Nell’annuncio ufficiale di Brave, si legge che il token BAT in versione Solana potrà essere utilizzato per acquistare NFT su Magic Eden.

Grazie alla nuova partnership con il più grande ecosistema community-first e marketplace NFT-based, gli orizzonti di BAT diventano più ampi, spingendone l’utilizzo oltre i propri confini attuali. 

Basti pensare che, recentemente, Magic Eden ha superato Opensea per volume di vendite giornaliero. 

Sidney Zhang, Chief Technology Officer e Founder di Magic Eden, ha commentato così la nuova partnership con Brave:

“Oggi, gli utenti di Magic Eden e Brave sono tra le community crypto più attive e vivaci al mondo. Consentendo loro di scambiare NFT su Magic Eden con BAT, siamo in grado di sbloccare una nuova utility per il token e per i sostenitori di Brave all’interno dello spazio degli NFT su Solana. L’integrazione di dApp che supportano la blockchain Solana nel nostro marketplace, come Brave Wallet, darà un’ulteriore spinta alla crescita dell’ecosistema.” 

Eliano Martellucci

Eliano è laureato in Economia e gestione aziendale e sta per concludere gli studi specialistici in Finanza presso l'Università di Trento (UNITN). Si appassiona al mondo crypto e blockchain durante l'estate del 2017 e da lì non lo ha più abbandonato. Ora lavora come editor & SEO specialist in Cryptonomist, scrive articoli ed investe, sia in asset Blue Chip, che in fase iniziale. Inoltre, sta sviluppando il suo ultimo progetto di tesi dal titolo: "Uno studio sulla Sentiment Analysis del mercato crypto attraverso algoritmi di Machine Learning in python".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.