Ethereum: il Merge si avvicina?
Ethereum: il Merge si avvicina?
Ethereum

Ethereum: il Merge si avvicina?

By Marco Cavicchioli - 3 Giu 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Pare proprio che il Merge di Ethereum si stia avvicinando sempre di più. 

Il Merge di Ethereum sarà presente sulla testnet in meno di una settimana

Ieri il celebre co-fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha dichiarato che nel giro di sei giorni lo vedremo sulla testnet Ropsten. 

Infatti, l’8 giugno 2022 è previsto il Merge della testnet Ropsten con la nuova Beacon Chain basata su Proof-of-Stake. 

Buterin ha risposto ad un utente che si diceva preoccupato per il passaggio da PoW a PoS di Ethereum, definendolo come:

“Un cambio di motore in volo per un aeroplano passando da eliche a jet”. 

La risposta di Buterin è stata che l’8 giugno assisteremo proprio a questo, sebbene non sulla blockchain in uso di Ethereum ma sulla sua principale blockchain di test. 

Tuttavia, non sembra che i mercati siano particolarmente ottimisti su questa epocale sostituzione in corsa dell’algoritmo di consenso. 

In particolare dopo l’implosione di Terra a metà maggio e la caduta del prezzo di ETH a 1.800$, il prezzo non solo non si è ancora ripreso, ma a fine maggio è sceso addirittura sotto quella soglia minima. 

Ad esempio, invece, il prezzo di Bitcoin è sceso sotto i 27.000$ a metà maggio, per poi riprendersi fino a salire anche oltre i 30.000$. 

In sintesi, il prezzo di BTC ad oggi è del 19% inferiore a quello di un mese fa, ma perfettamente in linea con quello di due settimane fa, mentre quello di ETH è del 34% inferiore a quello di un mese fa, e del 10% inferiore rispetto a quello di due settimane fa. 

È possibile che tale differenza sia dovuta proprio alla paura che il Merge della testnet possa dare esito negativo, o creare qualche problema imprevisto che costringa a rimandare ancora la data del Merge definitivo. 

I problemi nei test della nuova Beacon Chain

merge test beacon chain
Gli ostacoli incontrati durante i test della Beacon Chain hanno fatto ritardare il passaggio definitivo di Ethereum ad un protocollo PoS

Qualche giorno fa sono stati riscontrati problemi sulla nuova blockchain basata su PoS. Sebbene questa sia ancora di fatto in fase di test, e quindi non operativa, ad oggi non sembra essere già pronta per il Merge definitivo. 

Tuttavia va ricordato che quello dell’8 giugno è solo un test e che il vero e proprio Merge definitivo dovrebbe essere effettuato ad agosto o settembre. Quindi, ci sarebbe ancora tutto il tempo per intervenire, in caso di problemi lievi. 

Inoltre, è essenziale per la stessa sopravvivenza di Ethereum che il Merge avvenga senza particolari problemi, altrimenti c’è il serio rischio che si generi una nuova ondata di terrore sui mercati crypto, visto il momento non facile che stanno attraversando ormai da gennaio di quest’anno. 

Probabilmente è per questo che investitori e speculatori paiono essere molto prudenti riguardo ETH in questa fase. Qualcosa in tal senso potrebbe cambiare, invece, qualora il test del Merge su Ropsten dovesse dare esiti assolutamente positivi. 

L’apparente ottimismo di Buterin potrebbe in effetti far presumere l’avverarsi di uno scenario simile, ma in questi casi è davvero difficile fare previsioni, visto che i problemi imprevisti sono per loro stessa natura imprevedibili. 

Pertanto a seconda di ciò che accadrà l’8 giugno, e nei giorni seguenti, avremo probabilmente una risposta più chiara alla domanda se il Merge si stia veramente avvicinando, come sembra, oppure no. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.