Binance: multa da $3.3 milioni della Banca Centrale olandese
Binance: multa da $3.3 milioni della Banca Centrale olandese
Criptovalute

Binance: multa da $3.3 milioni della Banca Centrale olandese

By Marco Cavicchioli - 19 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

La Banca Centrale dei Paesi Bassi (De Nederlandsche Bank, DNB) ha comminato una multa da 3.3 milioni di dollari al celebre exchange crypto Binance per aver offerto al mercato olandese servizi senza la necessaria registrazione. 

Binance riceve una multa salata per aver operato senza le giuste autorizzazioni

binance multa dnb
La Banca Centrale dei Paesi Bassi punisce Binance con una multa da $3.3 milioni

Sul comunicato ufficiale della banca si legge che la sanzione amministrativa di 3.325.000€ è stata comminata a Binance Holdings Ltd. già il 25 aprile di quest’anno, dopo un warning emesso il 18 agosto 2021, e che Binance ha fatto ricorso il 2 giugno.

La sanzione è stata comminata perché l’exchange ha offerto servizi crypto nei Paesi Bassi senza la registrazione obbligatoria alle apposite liste della DNB. Infatti, le società che desiderano offrire servizi crypto nei Paesi Bassi devono registrarsi presso la DNB ai sensi della legge sul riciclaggio di denaro ed il finanziamento del terrorismo.  

Nel comunicato di DNB si legge anche che si tratta di una sanzione di terza categoria, con importo compreso tra 2 e 4 milioni di euro, con l’importo di base di due milioni aumentato a causa “dell’accresciuta gravità e colpevolezza”.

Tra le ragioni della gravità considerata viene citato il fatto che Binance sia il più grande fornitore di servizi crypto al mondo, con un volume di scambi giornalieri di 13,7 miliardi di dollari, e che ha un numero molto elevato di clienti nei Paesi Bassi. Inoltre, la Banca Centrale olandese sottolinea che l’exchange abbia goduto di un vantaggio competitivo proprio perché non ha pagato nessuna tassa a DNB, e non ha nemmeno dovuto sostenere gli inevitabili costi relativi alla supervisione da parte della banca. 

Altra ragione è che le violazioni si sono verificate in un lungo arco di tempo, ovvero da maggio 2020 fino almeno a dicembre 2021. 

La DNB ha considerato queste violazioni molto gravi.

Tuttavia, la banca ha anche applicato uno sconto del 5% sull’importo della sanzione perché Binance nel frattempo ha presentato la domanda di registrazione, e soprattutto perché l’exchange è stato trasparente riguardo alle sue operazioni commerciali durante tutto il processo. La registrazione è attualmente in fase di valutazione da parte di DNB.

Binance sbaraglia la concorrenza

Nel frattempo Binance ha superato Coinbase diventando l’exchange con più BTC conservati al mondo. 

Coinbase guidava questa classifica fin dal 2014, mentre Binance esiste solo dal 2017. 

Il sorpasso è recente, ma il calo dei Bitcoin conservati da Coinbase è iniziato già nei primi mesi dell’anno scorso, mentre quelli di Binance non hanno ancora mai smesso di crescere. 

C’è addirittura chi sostiene che questi dati potrebbero non essere veritieri. 

Marco Cavicchioli

"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.