Tron Dao acquista 32.000 Bitcoin
Tron Dao acquista 32.000 Bitcoin
Criptovalute

Tron Dao acquista 32.000 Bitcoin

By Vincenzo Cacioppoli - 22 Lug 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Tron Dao Reserve, la fondazione dietro al progetto Tron, acquista 32.000 Bitcoin.

Tron accresce la propria riserva con 32.000 Bitcoin

Tron Dao Reserve, la fondazione che gestisce il progetto Tron di Justin Sun, ha annunciato ieri l’acquisto di 32.000 BTC, la stessa identica quantità di Bitcoin che avrebbe, invece, venduto Tesla, riducendo ulteriormente la sua esposizione.

La mossa è stata commentata sui social in maniera piuttosto negativa, perché denota evidentemente che il progetto Tron rimane sotto i riflettori del mercato e continua a suscitare dubbi sulla sostenibilità finanziaria della sua stablecoin USDD, soprattutto alla luce di quello accaduto a maggio con UST, la stablecoin di Terra.

Questa operazione segue di poche settimane quella effettuata sempre dalla fondazione DAO di acquistare 38 milioni di TRX per aumentare le proprie riserve in un momento del mercato molto difficile.

Il 12 maggio la Tron Dao Reserve aveva, invece, acquistato 1.250 BTC, sempre per rafforzare le sue riserve.

Le preoccupazioni di Tron e del suo fondatore sulla tenuta dei mercati sono aumentate dopo il crollo di UST. Tron ha un sistema di stablecoin algoritmica, che sostiene il progetto USDD, molto simile a quello di TerraUSD. Non è un caso che dopo il crollo di UST, Tron sia stata colpita da vendite massicce.

Dopo il crollo di Terra, Tron ha provveduto subito all’acquisto di 500 BTC ad un prezzo medio di $31.031 per oltre $ 15.5 milioni, oltre ad acquistare quasi 600.000.000 di TRX per $45.641.630. 

L’obiettivo dell’ultimo acquisto

Complessivamente, l’organizzazione ha speso oltre $60 milioni nell’operazione volta a rassicurare i mercati sulla tenuta del progetto. La DAO Reserve in un comunicato ha affermato che:

“La mossa era volta a salvaguardare l’industria blockchain in generale e il mercato delle criptovalute”.

Il 16 giugno scorso la stable di Tron, USDD, ha perso l’ancoraggio al dollaro, scatenando la speculazione sul fatto che poteva essere il preludio ad un nuovo crollo di tutto l’ecosistema. Ma su Twitter, Justin Sun, ha prontamente replicato che la fondazione era pronta a tutto per combattere la speculazione sul titolo.

Vincenzo Cacioppoli

Vincenzo è genovese di nascita ma milanese di adozione. E' laureato in scienze politiche. E' un giornalista, blogger, scrittore, esperto di marketing e digital advertising. Dopo una lunga esperienza nel marketing tradizionale, comincia attività con il web e il digital advertising nel 2011 fondando una società Le enfants. Da sempre appassionato di web e innovazione, nel 2018 approfondisce le tematiche legate alla blockchain e alle criptovalute. Trader indipendente in criptovalute dal marzo 2018, collabora con aziende del settore come content marketing specialist. Nel suo blog. mediateccando.blogspot.com, da tempo si occupa soprattutto di blockchain, che considera come la più grande innovazione tecnologia dopo Internet. A novembre è prevista l'uscita del suo primo libro sulla blockchain e il fintech.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.