Nishad Singh di FTX sostiene la politica nel Vermont
Nishad Singh di FTX sostiene la politica nel Vermont
Criptovalute

Nishad Singh di FTX sostiene la politica nel Vermont

By George Michael Belardinelli - 1 Set 2022

Chevron down
Ascolta qui
download

Il giovane dirigente di FTX, Nishad Singh, ha voluto donare in maniera indiretta 1,1 milioni di dollari a Becca Balint, sostenendo la politica del Vermont.

Criptovalute e politica: il dirigente di FTX sostiene Becca Balint

Nello Stato del Vermont la candidata Becca Balint, una senatrice statale in corsa per l’unico seggio disponibile nello Stato, ha ricevuto una donazione di 1,1 milioni di dollari da un unico sostenitore.

Il finanziamento ai partiti può essere diretto o indiretto negli Stati Uniti d’America e può essere fatto tramite raccolta fondi a congressi, online o in alternativa tramite donazioni.

Spesso i cittadini americani o delle lobby usano questa pratica per dare forza alla campagna elettorale del partito o del candidato che ritengono meritevole per rappresentarli al governo.

Il 9 luglio, Singh ha cosi versato 1,1 milioni al comitato di azione politica federale del Fondo per la vittoria LGBT, che ha girato 991.911 dollari in una campagna pubblicitaria a sostegno di Balint, la prima donna e persona apertamente gay a servire come Presidente pro tempore nello Stato del Vermont.

Nel complesso, Singh ha fatto donazioni politiche a campagne elettorali a sostegno LGBT e misure di prevenzione e lotta alla pandemia per 7,9 milioni di dollari.

Singh, in una dichiarazione a Forbes, ha detto: 

“Sono stato davvero entusiasta di Balint perché è una forte sostenitrice della prevenzione della pandemia. Victory PAC voleva gestire una spesa indipendente per sostenere Balint, volevo autorizzarli a farlo. Il mio contributo qui è stato personale e indipendente dal mio ruolo in FTX”.

La candidata, che ha già vinto le primarie e non vedeva grandi ostacoli per la conquista del seggio, potrebbe aver fatto a meno della donazione di Singh. La Commissione elettorale federale ha controllato queste donazioni e ne ha decretato la regolarità.

Le donazioni in crypto in politica

ceo ftx
Anche il CEO di FTX sostiene la politica in USA

Nel tempo sono state effettuate più di 300 donazioni a politici in criptovalute con importi che vanno dai 250 dollari all’ordine di qualche milione ciascuna, somme che di certo danno un booster importante alle campagne elettorali dei singoli candidati e danno respiro ai partiti.

Martin Dobelle, CEO di Engage Labs, società che si occupa di campagne e strumenti per accettare donazioni di criptovaluta ha dichiarato:

“Questa è sicuramente una nuova generazione, un nuovo tipo di coorte, che viene coinvolta politicamente, che ha una composizione ideologica mai vista prima. Vedi alcune persone che sono più libertarie economicamente, ma sono molto progressiste socialmente. Quindi miscele che tradizionalmente non sono messe a tacere in una festa o nell’altra”.

I contributi ai politici e ai loro partiti hanno assunto anche cifre stratosferiche. Il record è detenuto dal CEO di FTX, Bankman-Fried, con una donazione di 10 milioni di dollari per il fondo Protect Our Future, un comitato di azione politica in gran parte finanziato dal miliardario crypto e impegnato a sostenere candidati che danno priorità alla prevenzione della pandemia.

Bankman-Fried ha dichiarato al podcast Pushkin Industries di aver pianificato di spendere tra $100 milioni e $1 miliardo per le campagne elettorali presidenziali statunitensi del 2024.

La piattaforma ha dichiarato che il totale dei candidati che accettano contributi alla campagna elettorale tramite valute digitali sono 15, di cui 8 democratici, 6 repubblicani e uno è dello United Utah Party.

George Michael Belardinelli

Ex Corporate manager presso Carifac Spa e successivamente Veneto Banca Scpa, blogger e Rhumière, negli anni si appassiona alla filosofia e alle opportunità che l'innovazione e i mezzi di comunicazione ci mettono a disposizione, in fissa con il metaverso e la realtà aumentata

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.