HomeDeFiCompound Finance si espande su Arbitrum, Layer-2 di Ethereum

Compound Finance si espande su Arbitrum, Layer-2 di Ethereum

Crypto news: Compound Finance ha annunciato che si espanderà su Arbitrum, Layer-2 di Ethereum, con un chiaro intento nell’implementare i suoi servizi in materia DeFi. 

Di seguito tutti i dettagli. 

Compound Finance su Arbitrum L2 di Ethereum: cosa significa?

Come anticipato, Compound Finance ha annunciato che sta implementando la sua ultima iterazione sulla popolare soluzione di ridimensionamento Arbitrum

Di conseguenza, prestare e prendere in prestito le criptovalute inattive diventa sempre più economico. 

Compound, che è uno dei prodotti originali di finanza decentralizzata (DeFi), consente agli utenti di prestare e prendere in prestito varie criptovalute. La piattaforma è stata anche una delle prime a sperimentare il cosiddetto yield farming, distribuendo il suo token COMP nativo agli utenti della piattaforma nel 2020. 

Il token attualmente viene scambiato a $34,7. Arbitrum, d’altra parte, è la più grande soluzione di ridimensionamento di livello 2 del settore per valore totale bloccato (TVL), per dati da L2 Beat.

Rispetto ad altri popolari scaler di Ethereum, come Optimism o zkSync, Arbitrum è superiore con ben 5,8 miliardi di dollari. Tuttavia, l’implementazione di Compound su Arbitrum è limitata a poche criptovalute, come Ethereum (ETH), Arbitrum, Wrapped Bitcoin (WBTC) e GMX, il token che alimenta l’omonimo exchange decentralizzato. 

Questo perché l’ultima iterazione del progetto, chiamata V3, è ottimizzata per gestire il rischio riducendo la quantità di risorse crittografiche a coda lunga che possono essere prestate e prese in prestito.

Soluzioni Ethereum Layer-2: rollup e zk-rollup 

Inoltre, va sottolineato che quest’anno si è trasformato in una sorta di ‘stagione di livello 2’, dato il lancio di vari token di governance e la prima istanza di soluzioni di rollup basate su conoscenza zero che sono entrate in scena. 

Rispetto alle soluzioni di rollup “ottimistiche“, come quelle offerte da Arbitrum e Optimism, gli zk-rollup sfruttano un bit di crittografia molto più complesso. I membri di questa nicchia di mercato includono Starknet, zkEVM di Polygon e zkSync

Inoltre, il TVL collettivo per questi tre progetti è di $320 milioni. Entrambe le soluzioni sfruttano i rollup, che raggruppano le transazioni dalla rete principale di Ethereum, da cui il termine layer-2, e quindi convertono tali transazioni in batch in un piccolo frammento di dati.

Questa parte di dati più piccola, chiamata prova, è ciò che Ethereum alla fine convalida. In questo modo, la rete principale rimane relativamente non congestionata, mantenendo bassi i prezzi del gas sulla rete.

Cos’è lo yield farming e come funziona? 

Lo yield farming, sperimentata da Compound, viene normalmente effettuata utilizzando token ERC-20 su Ethereum, con i premi che sono una forma di token ERC-20. 

Quasi tutte le attuali transazioni di yield farming avvengono nell’ecosistema Ethereum, anche se non vi è certezza che ciò rimanga invariato anche in futuro. Ad ogni modo, il primo passo nella yield farming comporta l’aggiunta di fondi a un pool di liquidità, che sono essenzialmente smart contract che contengono fondi. 

Questi pool alimentano un mercato in cui gli utenti possono scambiare, prendere in prestito o prestare token. Dopo aver aggiunto i fondi a un pool, si è ufficialmente fornitori di liquidità.

In cambio del blocco delle scoperte nel pool, si è ricompensati con commissioni generate dalla piattaforma DeFi sottostante. Si noti che l’investimento in ETH stesso, ad esempio, non conta come agricoltura di rendimento. 

Invece, prestare ETH su un protocollo di mercato monetario decentralizzato non detentivo come Aave, quindi ricevere una ricompensa, è a tutti gli effetti yield farming. 

Gli stessi token di ricompensa possono anche essere depositati in pool di liquidità ed è pratica comune per le persone spostare i propri fondi tra diversi protocolli per inseguire rendimenti più elevati.

Non a caso, gli yield farmer hanno spesso molta esperienza con la rete Ethereum e i suoi aspetti tecnici e spostano i loro fondi su diverse piattaforme DeFi per ottenere i migliori rendimenti.

Infine, coloro che forniscono liquidità vengono anche ricompensati in base alla quantità di liquidità fornita, quindi coloro che raccolgono enormi ricompense hanno corrispondentemente enormi quantità di capitale alle spalle.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS