HomeCriptovaluteRecord per il trend delle memecoin BRC-20: rappresentano il 47% delle transazioni...

Record per il trend delle memecoin BRC-20: rappresentano il 47% delle transazioni Bitcoin

È record assoluto per le memecoin BRC-20, emerse come una forza dominante nelle transazioni Bitcoin, costituendo una quota significativa del 47% dall’inizio di maggio. 

In particolare, questa ondata ha raggiunto il suo apice il 7 maggio, quando i token BRC-20 hanno superato le transazioni ordinali non BRC-20, rivendicando una quota di mercato del 65%

Di seguito tutti i dettagli. 

Le memecoin BRC-20 assediano la blockchain di Bitcoin

Secondo Axel Adler Jr, analista di CryptoQuant, la rete Bitcoin (BTC) è ormai ‘sotto assedio’ a causa dell’aumento delle fee e delle transazioni arretrate, dovute a un nuovo popolare standard di token, i token BRC-20. 

In particolare, Axel Adler Jr ha spiegato che il mint di memecoin BRC-20 sulla blockchain di BTC sta causando un’impennata nella domanda di block space, aggiungendo quanto segue: 

“A differenza degli standard di token convenzionali, come l’ERC-20 di Ethereum, BRC-20 non utilizza gli smart contract e funziona solo con i wallet che supportano la blockchain di Bitcoin.” 

Secondo CryptoQuant, inoltre, la commissione media per transazione è salita di molto, superando i $16 e raggiungendo il 9 Maggio un picco di $29. Nello specifico, in tweet pubblicato da CryptoQuant, si legge quanto segue: 

“Bitcoin sotto assedio a causa delle monete “spazzatura” BRC-20: commissioni record e migliaia di transazioni non confermate!” 

Inoltre, anche i dati di Bitinfocharts hanno riportato un aumento delle commissioni medie di transazione, registrando l’8 Maggio un picco di $31 rispetto ai circa $19 del giorno precedente.

Non solo, l’8 maggio, per la prima volta dal 2017, le fee totali per blocco hanno temporaneamente superato la ricompensa della block subsidy di 6,25 BTC. 

Il 9 maggio, poi, i dati di Bitinfochart hanno registrato un nuovo massimo storico sulla media mobile a sette giorni per il numero di transazioni Bitcoin, raggiungendo un massimo di 534.000.

Tuttavia, la cifra potrebbe essere più alta, dato che questo mese Bitinfocharts ha registrato due picchi superiori alle 600.000 transazioni giornaliere utilizzando parametri grezzi. Infatti, il 9 maggio ha registrato 598.000 transazioni sulla blockchain di BTC.

Commenti in merito agli Ordinals di Bitcoin 

Anche Mati GreenSpan ha commentato la situazione su Twitter, dichiarando quanto segue: 

“Che li si ami o li si odi, gli Ordinals stanno decisamente sconvolgendo la situazione. Ieri il numero di transazioni sulla blockchain di Bitcoin ha raggiunto il nuovo massimo storico di 534.000.” 

Inoltre, anche Blockchain.com ha confermato i dati, riportando che la media delle transazioni per blocco ha raggiunto il massimo storico di 3.778 transazioni.

average number transaction block bitcoin
Grafico del numero medio di transazioni per blocco su Bitcoin

Secondo Mempool Space, attualmente sulla rete ci sono circa 400.000 transazioni in attesa di conferma, quindi l’arretrato non si sta esaurendo, facendo sì che i prezzi delle transazioni rimangano elevati.

Vediamo poi che il 9 maggio la market cap totale dei token BRC-20 ha superato il miliardo di dollari, come segnalano i dati. 

Dunque, il problema è diventato così grave che i dev di Bitcoin core stanno valutando di prendere provvedimenti contro i token BRC-20 e gli Ordinals, considerati alla stregua di spam di rete, come si legge: 

“Gli sviluppatori di bitcoin-core vogliono eliminare gli Ordinals e i BRC-20. I miner probabilmente vogliono raddoppiare gli ordinals e i BRC-20 per aumentare le fee e il valore delle mempool private. Gli holder di ordinals e BRC-20 vogliono il diritto di esistere e perseguire la crescita.” 

Infine, sappiamo che il numero di Ordinals inscriptions è quasi raddoppiato, passando da 2,5 milioni a 4,78 milioni in poco più di una settimana. Per i miner, però, sono tutte buone notizie, dato che la redditività, o hash price, è aumentata del 66% dall’inizio del mese.

I token BRC-20 superano la market cap di $1 miliardo

Come anticipato, il 9 maggio, la capitalizzazione di mercato totale dei token BRC-20  ha superato il miliardo di dollari, con un volume di scambi totale di 207,7 milioni di dollari in 24 ore. 

I token più importanti che sono stati implementati sono, fra gli altri, ORDI, NALS, VMPX, PEPE e MEME, con una variazione di prezzo compresa tra +11% e -55% nell’ultimo giorno.

Come sappiamo, lo standard del token BRC-20 è stato sviluppato dall’utente di Twitter Domo l’8 marzo. 

Allo stato attuale, ci sono oltre 14.000 token BRC-20 distribuiti su Bitcoin rispetto ai circa 628.000 di token su Ethereum.

A tal proposito, è stato Domo stesso a dichiarare che lo standard è inutile e che gli utenti non dovrebbero sprecare denaro in massa per coniare questo esperimento:

Ad ogni modo, BitKeep ha di recente annunciato che presto supporterà il protocollo Ordinals e il protocollo BRC-20 sulle sue piattaforme mobili e di estensione plug-in. 

Una nuova sezione Bitcoin NFT sarà inclusa anche nel mercato BitKeep NFT, consentendo la visualizzazione, il conio, il trasferimento e il trading di NFT BTC basati sul protocollo ordinale. In tutto ciò, nonostante sia orgogliosa delle sue prospettive, Trust Wallet ha deciso di non  supportare gli Ordinals Bitcoin.

Nel frattempo, MetaMask ha aggiunto a febbraio una nuova funzionalità che consente agli utenti di memorizzare gli Ordinals.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS