HomeCriptovaluteMastercard e MoonPay: un'alleanza per rivoluzionare i servizi Web3

Mastercard e MoonPay: un’alleanza per rivoluzionare i servizi Web3

Mastercard e MoonPay hanno di recente unito le forze per rivoluzionare i servizi Web3. 

In un’importante mossa, MoonPay ha annunciato una partnership con Mastercard, mirando a offrire esperienze di marketing basate sul Web3 e nuovi canali di interazione con i consumatori che fanno parte del circuito Mastercard. 

Vediamo di seguito tutti i dettagli. 

Partnership tra Mastercard e MoonPay: nuova era di opportunità nel comparto crypto

Come anticipato, il gigante globale dei pagamenti, Mastercard, continua la sua esplorazione nel mondo delle criptovalute grazie a una nuova partnership con la piattaforma di pagamento MoonPay. 

Il 25 ottobre, MoonPay ha ufficialmente annunciato questa collaborazione, con l’obiettivo di sfruttare al massimo gli strumenti Web3 per migliorare le esperienze di marketing e trovare nuovi modi per coinvolgere i consumatori che utilizzano il circuito Mastercard.

La notizia della partnership è stata annunciata al Money20/20 di Las Vegas da Keith Grossman, il presidente aziendale di MoonPay, e Raja Rajamannar, il responsabile marketing e comunicazione di Mastercard. 

MoonPay metterà a disposizione di Mastercard il suo intero portafoglio Web3, che comprende l’autenticazione, il minting, l’ETHPass e molto altro, lavorando a stretto contatto con l’agenzia Otherlife per strategia, creatività e sviluppo front-end per le iniziative esperienziali.

Dettagli e obiettivi della nuova partnership 

Oltre a creare nuove esperienze di consumo basate su Web3, MoonPay collaborerà con Mastercard per integrare i propri prodotti e soluzioni al fine di aumentare la conformità e la fiducia nel settore Web3. 

Questo include l’incorporazione di strumenti Mastercard come “Click to Pay,” Mastercard Send e Mastercard Crypto Credentials nelle soluzioni di pagamento di MoonPay.

Adam Polansky, marketing Web3 di Mastercard, ha commentato entusiasticamente la partnership su LinkedIn, e Elizabeth Taylor, dirigente di Mastercard per le partnership, ha espresso lo stesso entusiasmo.

Tuttavia, al momento, Mastercard non ha ancora emesso un annuncio ufficiale sulla partnership. 

Ricordiamo che Mastercard ha dimostrato un crescente interesse nel settore della blockchain e delle criptovalute negli ultimi anni, integrando una serie di prodotti legati alle criptovalute nella propria piattaforma. 

Nel 2022, Mastercard ha lanciato un programma che consente alle banche di offrire servizi di trading di criptovalute ai propri clienti in collaborazione con Paxos. Inoltre, Mastercard ha stretto partnership con Coinbase e MoonPay per introdurre modalità di pagamento per token Web3 e non fungibili.

La Banca Centrale Cinese espande l’uso del Yuan digitale per attrarre turisti globali 

Di recente, la banca centrale cinese ha aggiornato l’app mobile per la valuta digitale (CBDC) per consentire ai turisti di finanziare i loro conti utilizzando Mastercard e Visa, come parte di una strategia mirata all’attrazione di utenti globali. 

L’aggiornamento permetterà agli utenti dell’app yuan digitale di ricaricare i loro saldi utilizzando Mastercard e Visa, mentre la People’s Bank of China (PBoC) cerca di competere con altre piattaforme di pagamento nel paese. 

Attualmente, l’app del portafoglio digitale è disponibile solo per gli utenti iOS e Google Play Store nella Cina continentale.

La mossa è vista come un tentativo di attrarre un pubblico globale verso il yuan digitale cinese, consentendo ai non residenti di creare conti digitali in yuan utilizzando un numero di telefono straniero. 

Gli utenti possono ricaricare i loro portafogli digitali con almeno 100 yuan utilizzando processori di pagamento internazionali in un semplice processo in quattro fasi.

L’aggiornamento coincide con l’inizio dei Giochi asiatici ospitati dalla Cina e si prevede che attirerà migliaia di spettatori stranieri. 

La PBoC cerca di sfruttare l’afflusso di turisti nella Cina continentale per espandere l’adozione del suo yuan digitale, seguendo una strategia simile a quella utilizzata durante le Olimpiadi invernali di Pechino del 2022, che ha ottenuto successi significativi per il progetto pilota CBDC.

In previsione di un aumento nell’adozione, la banca centrale ha confermato che estenderà l’uso dello yuan digitale a una vasta gamma di scenari di pagamento al dettaglio. 

Lo yuan digitale ha già fatto il suo debutto nelle transazioni di trasporto, vendita al dettaglio ed e-commerce, con la banca centrale che punta a espandere ulteriormente la sua adozione.

Alessia Pannone
Alessia Pannone
Laureata in scienze della comunicazione e attualmente studentessa del corso di laurea magistrale in editoria e scrittura. Scrittrice di articoli in ottica SEO, con cura per l’indicizzazione nei motori di ricerca, in totale o parziale autonomia.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS