HomeCriptovaluteBitcoinVanEck e Bitwise raccolgono milioni per gli ETF su Bitcoin

VanEck e Bitwise raccolgono milioni per gli ETF su Bitcoin

Due delle società che hanno richiesto alla SEC di poter mettere sul mercato degli ETF su Bitcoin spot, VanEck e Bitwise, stanno raccogliendo decine di milioni di dollari per finanziarne il lancio. 

Tale lancio sul mercato potrebbe avvenire già giovedì o venerdì di questa settimana, qualora la SEC approvasse le richieste mercoledì, pertanto gli emittenti si stanno preparando ad acquistare BTC ed immettere le azioni dei fondi sul mercato. 

I primi sforzi di VanEck e Bitwise prima del lancio degli ETF su Bitcoin

Dal modulo S-1 aggiornato presentato ieri da VanEck alla SEC emerge che la società ha investito 72,5 milioni di dollari nel suo ETF su Bitcoin spot. 

Nel documento la società scrive che il VanEck Bitcoin Trust il 21 dicembre 2023 aveva venduto 2.000 “Azioni di avviamento” al prezzo di 50$ l’una, incassando così 100.000$. 

In seguito, il 4 gennaio 2024, l’investitore iniziale (Van Eck Associates Corporation) ha acquistato altre 1.450.000 azioni, sempre ad un prezzo di 50$ l’una, generando un incasso complessivo di 72.500.000$. 

Con questi soldi il fondo ha acquistato circa 1.641 BTC. L’acquisto di Bitcoin è avvenuto il 5 gennaio 2024 ad un prezzo medio di poco superiore ai 44.000$. 

Stando a questi numeri, ad ognuna delle 1.450.000 azioni vendute corrisponderebbero circa 0,0011 BTC. 

Bitcoin ETF: Bitwise segue VanEck

Anche Bitwise ieri ha presentato un modulo S-1 aggiornato. 

In questo documento non viene dichiarato che il fondo abbia già acquistato BTC per il lancio del suo Bitwise Bitcoin ETF, ma viene rivelato che Bitwise Investment Manager è intenzionata ad acquistare 100.000 azioni ad un prezzo di 50$ l’una, per un totale di 500.000$.

Tuttavia, il documento rivela anche che Pantera Capital Management ha manifestato l’interesse di investire nel fondo acquistando azioni per un totale fino a 200 milioni di dollari.

In questo caso si tratta però solo di ipotesi, anche se è difficile immaginare che in un documento di tale importanza siano state riportate delle falsità. 

D’altronde anche VanEck sicuramente si aspetta di vendere azioni del suo ETF su Bitcoin spot per più di 72 milioni di dollari, tanto che le cifre in realtà sembrano abbastanza allineate con quelle dichiarate da Bitwise.

Gli ETF già esistenti

Sulla borsa di Toronto (TSX, Toronto Stock Exchange) già da tempo sono stati listati dei veri e propri ETF su Bitcoin spot, dato che Toronto si trova in Canada dove le autorità che vigilano sulle borse sono più permissive. 

L’ETF su Bitcoin di riferimento sul TSX è il Purpose Bitcoin ETF (BTCC) la cui attuale capitalizzazione di mercato è superiore ai 400 milioni di dollari. 

Questo rende assolutamente credibili le cifre rivelate da VanEck e Bitwise.

Le azioni BTCC hanno un prezzo attuale di circa 8,9$, e ad ogni azione corrispondono solamente 0.00014 BTC, ovvero poco più di un decimo dei BTC che corrispondono ad un’azione del VanEck Bitcoin Trust.

In totale il Purpose Bitcoin ETF possiede più di 35.500 BTC, ovvero molti di più dei 1.641 BTC acquistati per ora dal fondo di VanEck. 

Nella giornata di ieri sono state scambiate alla borsa di Toronto quasi 1,3 milioni di azioni BTCC, pari ad oltre 11 milioni di dollari. Questo è il dato da prendere come riferimento per confrontare e giudicare i volumi di scambio dei nuovi ETF che verranno lanciati nei prossimi giorni sulle borse USA. 

Il big del gruppo BlackRock

Questi numeri però impallidiscono se confrontati con quelli di BlackRock

Infatti, secondo alcune indiscrezioni non confermate, il gigante della gestione patrimoniale sarebbe pronto ad acquistare BTC per un valore complessivo fino a due miliardi di dollari nella sola prima settimana di presenza sui mercati, per poter emettere azioni del suo ETF su Bitcoin spot. 

Nel modulo S-1 aggiornato presentato ieri alla SEC, l’iShares Bitcoin Trust di BlackRock ha rivelato che il 5 gennaio 2024 ha acquistato circa 228 BTC investendo 10 milioni di dollari. 

In precedenza aveva venduto 400.000 azioni ad un prezzo di 25$ l’una. 

Quindi l’acquisto di BTC è avvenuto ad un prezzo inferiore ai 43.900$, e ad ogni azione corrispondono solamente 0,00057 BTC, circa la metà di quelle del VanEck Bitcoin Trust.

Se questi numeri sembrano voler dire che BlackRock stia procedendo in modo più cauto rispetto a VanEck e Bitwise, le prospettive future invece sono tutte a favore di BlackRock, dato che è il maggior gestore patrimoniale del mondo e può contare su molte migliaia di grandi clienti con patrimoni molto ampi. 

Probabilmente il maggior effetto sul mercato di Bitcoin generato dal lancio degli ETF spot sulle borse USA verrà proprio dalla promozione di questi prodotti derivati che verrà fatta da società come BlackRock e Fidelity. Più li promuoveranno più dovrebbero avere successo, e maggiore sarà il loro successo maggiore sarà anche l’effetto positivo sul prezzo di Bitcoin. 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli
"Classe 1975, Marco è stato il primo a fare divulgazione su YouTube in Italia riguardo Bitcoin. Ha fondato ilBitcoin.news ed il gruppo Facebook "Bitcoin Italia (aperto e senza scam)".
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS