HomeCriptovaluteBitcoinCrypto news: iniziate le prime contrattazioni del Grayscale ETF su Bitcoin

Crypto news: iniziate le prime contrattazioni del Grayscale ETF su Bitcoin

Tra le ultime crypto news, c’è l’inizio delle prime contrattazione pre-mercato del nuovo Grayscale ETF su Bitcoin spot sulla borsa NYSE. 

La società è in qualche modo protagonista del momento, dato che l’approvazione da parte della SEC è arrivata soprattutto grazie al suo successo in tribunale lo scorso agosto. 

Crypto news: il Grayscale ETF su Bitcoin spot vede le prime contrattazioni sul NYSE

Gli occhi del crypto market sono ora puntati sulle negoziazioni degli ETF su Bitcoin spot, approvati ufficialmente solo ieri dalla Securities and Exchange Commission (SEC) degli USA. 

Tra gli undici fondi emessi, quello che sembra essere anche un po’ più protagonista di questo momento è l’Exchange-Traded Fund emesso da Grayscale Investments. 

E infatti, proprio poche ore fa, sono state registrate le prime contrattazioni pre-mercato del ETF su Bitcoin di Grayscale, sulla borsa NYSE

“L’ETF #Bitcoin di Grayscale ha appena effettuato le prime contrattazioni pre-mercato sul NYSE!”

Crypto News: protagonista del momento è il Grayscale ETF su Bitcoin

Come dicevamo, Grayscale Investments è anche un po’ il protagonista di questo momento di approvazione ufficiale di tutte le 11 domande di emissione degli ETF su Bitcoin spot. 

Questo perché, tale decisione, arriva soprattutto grazie al successo in tribunale dell’operatore del settore della gestione degli asset crypto. 

E infatti, lo scorso agosto 2023, Grayscale ha vinto una battaglia legale contro la SEC degli USA, per la creazione dell’ETF su Bitcoin. La Corte d’Appello degli USA avrebbe giudicato “arbitrario e capriccioso” il rifiuto da parte della SEC sulla richiesta proprio di Grayscale di emettere il suo exchange-traded fund su BTC. 

Da quel momento, si è aperto uno “spiraglio di luce” e tutte le altre società hanno spinto ed effettuato tutte le modifiche necessarie alle loro domande, per rimanere in linea con i requisiti richiesti dalla SEC.  Fino ad arrivare a questo momento, in cui la SEC ha deciso per l’approvazione. 

Brad Garlinghouse, CEO di Ripple, anche lui vittorioso di un’altra battaglia contro la SEC degli USA nel luglio 2024, che ha definito che XRP non è una security, ha condiviso il suo pensiero generale sulla nuova notizia. 

“L’importanza di questo momento non può essere sopravvalutata. Congratulazioni a tutti coloro che hanno lavorato per far approvare gli ETF Bitcoin spot!

La notizia di oggi legittima ulteriormente la criptovaluta come asset class.

Mi aspetto che questo sia un ulteriore catalizzatore per gli investimenti istituzionali e l’adozione, che idealmente porterà l’industria a concentrarsi al di fuori dei casi di utilizzo principalmente speculativi e più ampi del mondo reale, sostenendo questa legittimazione.”

Le ultime mosse prima dell’approvazione ufficiale

Giusto prima dell’approvazione ufficiale degli ETF su bitcoin spot, Grayscale aveva registrato un calo dello sconto del Grayscale Bitcoin Trust, che è arrivato a toccare il livello di 18 mesi fa. 

In pratica, lo sconto del GBTC aveva toccato lunedì il 5,6%, e ciò aveva indotto a pensare fossero in aumento le aspettative di approvazione del suo ETF, oltre che l’aumento del sentiment del Bitcoin. 

Non solo, sempre prima di ieri, Grayscale aveva deciso di rivedere la sua strategia per rendere il suo ETF su Bitcoin spot più competitivo. La nuova mossa è stata quella di diminuire le sue commissioni di gestione dal 2% all’1,5%. 

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo
Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.
RELATED ARTICLES

MOST POPULARS