Perché il calcio continua a scommettere sulla blockchain?
Blockchain

Perché il calcio continua a scommettere sulla blockchain?

By Marco Cavicchioli - 16 Set 2019

Chevron down

Poche ore fa Socios, famosa piattaforma che permette di tokenizzare asset per il mondo del calcio, ha annunciato la partnership con la squadra di calcio turca del Galatasaray, che avrà così il proprio fan token basato sulla blockchain di Ethereum. Ma perché le squadre di calcio stanno optando per sbarcare sulla blockchain? È solo una mossa di marketing?

 

Una mossa pubblicitaria

Il sistema offerto da Socios permette alle squadre di calcio di creare il proprio token che dà ai tifosi la possibilità di interagire con il proprio team preferito, per esempio per prendere parte ad alcune decisioni del club o per avere accesso esclusivo al merchandise dedicato.

Per ora non c’è da attendersi una vera e propria rivoluzione nel mondo del calcio grazie all’utilizzo dei token, perché il loro uso in questo settore sembra essere ancora molto limitato e non particolarmente dirompente. 

Però lo sport, ed in particolare le attività economiche legate allo sport, sembrano essere un terreno fertile per sperimentare queste nuove tecnologie, forse perché le aspettative del pubblico riguardo gli aspetti tecnologici in questo ambito consentono di prendersi qualche rischio in più. 

Inoltre, iniziative come questa sono in grado di attrarre molta attenzione e dare molta visibilità ai progetti ed alle realtà economiche coinvolte. Quindi da un lato ci sono i rischi, come quello di un eventuale flop dell’iniziativa, mentre dall’altro c’è la possibilità di ottenere visibilità facilmente ed a basso costo. 

Sicuramente ci sono anche vantaggi oggettivi che potrebbero scaturire da sperimentazioni come queste, ma probabilmente è ancora troppo presto per poter giudicarne l’entità, anche perché per ora si tratta di sperimentazioni che non hanno come obiettivo quello di rivoluzionare il settore, o le società coinvolte. 

Non è tuttavia da escludere che queste stesse sperimentazioni, qualora ottenessero successi anche solo minimamente significativi, potrebbero portare a nuove sperimentazioni, più ambiziose, che potrebbero alzare anche non di poco l’asticella degli obiettivi previsti. 

Dorukhan Acar, board member del Galatasaray, ha dichiarato:

“Come Galatasaray, siamo molto lieti di unire le nostre forze con Socios.com e intraprendere questo viaggio entusiasmante. Questa nuova partnership apre un mondo di nuove opportunità per quanto riguarda il coinvolgimento dei nostri fan e la nostra espansione globale, e rappresenta un’altra pietra miliare nella nostra strategia di trasformazione digitale”.

Non è la prima volta che Socios stringe una partnership con una squadra di calcio: solo la settimana scorsa aveva annunciato quella con l’Atletico Madrid, mentre in passato anche la Juventus e la Roma hanno intrapreso la stessa strada.

 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.