MimbleWimble su Litecoin: gli update sull’integrazione
MimbleWimble su Litecoin: gli update sull’integrazione
Blockchain

MimbleWimble su Litecoin: gli update sull’integrazione

By Alfredo de Candia - 30 Dic 2019

Chevron down

Ieri sono stati annunciati nuovi update per quanto riguarda l’implementazione del protocollo MimbleWimble sulla blockchain di Litecoin (LTC)

A farlo, proprio il fondatore di Litecoin, Charlie Lee con un tweet:

Solo un paio di mesi fa era stata ufficializzata l’intenzione di rendere le transazioni sulla blockchain di Litecoin più sicure dal punto di vista della privacy dato che, come sappiamo, essendo una blockchain pubblica, per ora tutte le informazioni sono consultabili da chiunque.

Per cercare di sopperire a questa inconvenienza, anche perché chi necessita di privacy può scegliere altre blockchain come per esempio Monero (XMR), si è puntato sull’integrazione del protocollo MimbleWimble (MW) che è già operativo su diverse blockchain, come quella di Grin e di Beam.

Il codice di MimbleWimble su Litecoin è in corso di integrazione. Questa la roadmap e quindi gli update attesi per gennaio:

  • Determinare il metodo di costruzione: attualmente, infatti, ancora non c’è una direzione chiara su come operare con il codice e come semplificare la compilazione dello stesso;
  • Definire tutti i modelli LTC, quindi determinare il campo preciso per come formattare il codice;
  • Spostare l’implementazione del database sul core di libmw (le librerie) e fare i relativi test. 

Tutti i progressi possono essere seguiti nelle pagine di GitHub così da capire in maniera dettagliata tutti i progressi, anche perché questa potrebbe rappresentare una vera rivoluzione nel settore crypto e blockchain. 

La privacy è un fattore determinante ed essenziale perché permette di garantire una sicurezza in più e rende le transazioni anonime rispetto a quanto avviene, per esempio, sulla blockchain di Bitcoin.

Inoltre, se avrà successo questa implementazione, probabilmente potremo vedere MimbleWimble integrata anche su altre blockchain.

Nel frattempo, anche altre blockchain stanno integrando vari sistemi di privacy per le loro blockchain: pensiamo per esempio a Tron (TRX) e a quanto fatto con Tezos (XTZ), che hanno scelto il modello zk-SNARKS già operativo sulla blockchain di ZCash (ZEC).

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.